BUONANNO!

BUONANNO!

sabato 14 gennaio 2017

SPIE A GOGO'

Volete seguire i programmi , in inglese, della TV russa?
                           
http://www.moskvatv.org/page/ort-russia-online.php


Blackout alla tv pubblica Usa... E appare Russian TV (Rampini Repubblica)
 Alle 14.30 di giovedì, ora di Washington, la tv pubblica americana C-Span, che offre un servizio tipo Rai-Parlamento, stava trasmettendo in diretta un dibattito in corso alla Camera dei deputati. Di colpo il programma è stato interrotto. E al posto di C-Span i (pochi) telespettatori hanno visto per 10 minuti una sigla di RT, Russian Television, ovvero la televisione in lingua inglese che è considerata uno strumento della propaganda di Vladimir Putin nel resto del mondo.

Come non pensare a quel film di spionaggio ," TELEFON di Don Siegel", in cui l'Unione sovietica, avendo un nutrito numeri di agenti segreti  "dormienti"negli Stati Uniti, all'occorrenza li attiva affinchè svolgano il compito loro affidato. L'input per riattivare la loro coscienza e la loro volontà era   affidato ad una telefonata con la registrazione  di parte di  una poesia di Robert Frost,«i boschi sono belli, oscuri e profondi, ma ho promesse da mantenere e molte miglia da percorrere prima di dormire, molte miglia da percorrere prima di dormire»

Stopping By Woods on a Snowy Evening


Che sia proprio così? Troppe sono le ingerenze da parte della Russia putiniana.
Che anche Donald Trump sia una spia russa  attivata al momento giusto?
Escludo che l'input possa essere la quartina di una poesia tanto bella, è troppo zotico ; penso piuttosto, grazie all'odierna tecnologia,  ad un input proiettato direttamente  nel cervello, di questo genere o anche più osè, sì decisamente più osè.



lunedì 9 gennaio 2017

SOLO TRE PAROLE

   http://www.webnauta.it/wordpress/tre-parole-per-una-rotta-2017

Come sul  blog soprastante, molti altri blog hanno proposto di scegliere 3 parole che possano caratterizzare il nuovo anno. Parole di riscossa, di speranza, parole propositive.
Ho volto lo sguardo verso il nostro "albero della vita" che, da quando lo portammo dal Messico  (a forza di braccia fino all'impietosirsi di una hostess), ha resistito a molti traslochi  e ora mi guarda dal suo alto piedistallo.
A questo albero ho legato molti accadimenti, quelli belli ovviamente, e anche per la scelta delle tre parole mi sono ispirata ad esso.
Eccole:
Immutabilità Indissolubilità Cane Mi piacerebbe conoscere le vostre tre parole, sempre che ne abbiate voglia.

giovedì 5 gennaio 2017

Condannati a seguire il "Festival di sanremo" ?




Sanremo, i feti cantano "Non ho l'età": polemiche sul promo del Festival  

A me sembra soltanto di cattivo gusto, un'idea scopiazzata da quella parte della medicina che consiglia , alle donne incinte, di ascoltare   Mozart, Bach, Haendel, Vivaldi, Chaikovsky, Debussy, le cui melodie creerebbero un legame idilliaco tra madre e nascituro




Detesto, invece, lo  spot proposto dal MIT sulla  sicurezza stradale "Sulla buona strada".
Non posso fare a meno di pensare a coloro che hanno perso una persona cara in un incidente stradale elo trovo crudele,  I voli aerei dei miei cari e la loro lontananza non mi hanno mai creato preoccupazione, ma saperli in auto mi ha sempre creato angoscia, fino al momento dell'attesa telefonata che mi segnalava il loro arrivo, ed è per questo che sarò sempre grata a chi ha inventato il cellulare.



mercoledì 4 gennaio 2017

SCAMBIO DI PERSONA?


http://www.wired.it/attualita/politica/2017/01/03/scilipoti-nato-scienza/?utm_source=wired&utm_medium=NL&utm_campaign=daily
Scilipoti confermato alla Nato, continuerà a occuparsi di scienza

Scilipoti va alla Nato. No, non è il titolo di un film dell’epoca di Totò e Peppino, anche se sarebbe stato perfetto, ma il destino che attende uno dei più contestati politici italiani,  sarà vicepresidente della commissione scienze, tecnologia e sicurezza della Nato, l’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord, ago della bilancia delle sorti del mondo.
 Sarà vicepresidente della commissione scienze, tecnologia e sicurezza della Nato, l’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord, ago della bilancia delle sorti del mondo.
Nel 2011  organizza un convegno  a Montecitorio , battezzato La medicina della natura, l’approccio olistico alla malattia e alla saluteNon una grande presentazione, a dire il vero: nel corso dell’incontro intervenne come relatore anche Danilo Toneguzzi, psichiatra di Pordenone,sostenitore delle teorie di medicina alternativa propugnate da Ryke Geerd Hamer, ex medico latitante antisemita pluricondannato e fondatore della cosiddetta Nuova medicina germanica, una pseudoscuola a cui sono attribuite diverse centinaia di decessi.

Ma chi sceglie la delegazione italiana? Composta da 18 parlamentari, 9 deputati e 9 senatori, costoro sono nominati dai Presidenti di Montecitorio e di Palazzo Madama su designazione dei rispettivi gruppi parlamentari. Scilipoti Isgrò dev’esserci dunque arrivato per decisione di Forza Italia.
Simone Cosimi Giornalista  










lunedì 2 gennaio 2017

I NUOVI MOSTRI

I mostri di Dino Risi è un mosaico cinico e ironico dell'Italia che, alla metà degli anni sessanta esce dal miracolo economico e si trova ad affrontare l'industrializzazione e il cambiamento di valori di riferimento e di codici di comportamento.Interpretato da quei due  'mostri' di Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi

I NUOVI MOSTRI








In soffitta i giochi obsoleti  


tablet per fiabe e giochi
largo a quelli tecnologici

Nel secondo anno di vita, il 60% dei genitori lascia usare il cellulare o lo smartphone ai figli e nella fascia fra i 2 e i 5 anni questa percentuale sale gradualmente fino a sfiorare l’80%.



Gli studi si soffermano inoltre sui rischi della dipendenza digitale
, considerata oggi come una delle dipendenze più comuni tra gli adolescenti. 
Molti ragazzi (più del 50 % in una recente ricerca effettuata in Nord Italia), tengono il cellulare acceso 24 ore su 2420 . Lo studio Net Children Go Mobile, progettato dalla Commissione Europea per valutare le modalità di utilizzo di Internet da parte di un campione di ragazzi di età compresa tra 9 e 16 anni, ha messo in evidenza che più del 60 % di essi ha un profilo su un social network


http://download.repubblica.it/pdf/2016/salute/Tecnologie_digitali_e_bambini_indagine_sul_loro_utilizzo.pdf

OTTIMA DIMOSTRAZIONE:  

Usa, la mamma dorme e la figlia di 6 anni fa spesa con il cellulare della donna

Per sbloccare lo smartphone, la piccola ha utilizzato il dito della madre e poi ha acquistato giocattoli online spendendo 250 dollari



sabato 31 dicembre 2016

Post dell'ultimo minuto

http://espresso.repubblica.it/attualita/2016/12/30/news/il-nuovo-e-meglio-o-peggio-del-vecchio-1.290229?ref=HEF_RULLO


 1987-2017: meglio o peggio? Votate qui

Come vanno le cose in Italia rispetto a tre decenni fa? Indicatene tre che sono migliorate e tre che sono peggiorate. Sulla base delle vostre scelte nascerà la classifica del Su e Giù degli ultimi trent'anni

I testimonial :




Con chi vi sentite più in sintonia?
Come votereste?
Io : meglio : 
Medicina
Scienza
                                            Libertà personale ( es.unioni civili)
Peggio
                Abbandono dei cani
Scurrilità
Pomodori







DOPO 5 ANNI, UNA COMETA DI BUON AUSPICIo