commenti?

E' pur sempre un piacere e una soddisfazione vedere questo nome in cima alla lista

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01/07/quirinale-primarie-online-fatto-quotidiano-indica-tuo-presidente/1318134/#Al    SE VOLETE VOTERE
Primo posto, con 7571 voti, scatta Stefano Rodotà giurista,  E fino al quinto posto di questa nuova lista, non ci sono grandi differenze rispetto al primo giorno. Al secondo posto, stavolta con 3688 voti, resta l’ex magistrato inquirente e giudice istruttore del caso Moro,Ferdinando Imposimato. A seguirlo, con 2545 preferenze è Gustavo Zagrebelsky. A un passo dal podio, con una differenza di circa 500 voti, l’ex premier Romano Prodi,  anche Emma Bonino si conferma. Al quinto posto, con 1725, la Radicale ed ex ministro degli Esteri del governo Letta, è la prima donna della lista.
Questi altri candidati, tra i quali non capisco cosa ci stiano a fare CASINI , GIANNI LETTA, VITTORIO FELTRI 
Mettiamoci allora FORMIGONI, BRUNO VESPA, Sallusti e magari ,  Razzi,                              

10 commenti:

  1. effettivamente alcuni nomi di questa lista fanno veramente ridere... e piangere

    RispondiElimina
  2. Questa lista, sembra che sia un gioco, ad estrazione dal primo all'ultimo che esce viene eliminato, fino all'ultimo estratto. Già direte allora non resterà nessuno!!!
    Rispondo! Di questi! Si.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Concordo perfettamente sia con la tua osservazione Cristiana, sia con quella di Ernest.

    RispondiElimina
  4. Un grattévvinci — dai, — da mille euro; e te lo fai grattare dal lacché

    RispondiElimina
  5. Magari fosse eletto un personaggio come quelli tra i primi posti del sondaggio,ma scommetterei sul solito burocrate che porterà continuità con chi c'era prima.

    Da Freedom

    E' un paese che non reagisce manco se gli pisciano in testa.

    Pardon per l'esempio,ma quando ce vò,ce vò!

    Saluti

    RispondiElimina
  6. Effettivamente, come dice Ernest, per alcuni c'è da ridere per non piangere.

    RispondiElimina
  7. Mi piace che vi sia Rodotà al primo posto, ma come mi piacerebbe "assai" che menzione simile avesse Barbara Spinelli!

    RispondiElimina
  8. Massimo D'Alema for President? Ehnnnno! Prendo la cittadinanza tedesca. Già aveva la puzza sotto il naso da deputato; per quell'anno di presidenza del consiglio si fa ricordare solo per la denuncia di Forattini per una barzelletta innocua. Non sa ridere, ghigna; in compenso fa piangere.
    Gli altri? Bella classifica ma tanto eleggono chi fa comodo a loro, noi siamo come le scroto quando è stato svuotato del contenuto.....

    RispondiElimina