Per chi ama la 'rossa'

Maurizio A. è stato nominato il nuovo direttore della gestione sportiva della scuderia di Maranello in sostituzione di Marco Mattiacci, arrivato soltanto ad aprile al posto di Stefano Domenicali. Maurizio A. già  è molto legato alla famiglia Agnelli (e quindi a Sergio Marchionne, presidente della Ferrari di Philip Morris International, sponsor principale delle rosse.
Um novello Jean Todt, insomma, con tutte le carte in regola per fare altrettanto bene, anzi con un atout in più, il cognome : ARRIVABENE, più buon auspicio di così!
Molti di voi diranno, ma a me che me ne importa!
Beh a me sì, ho da sempre un amore sviscerato per la rossa e mi sono sentita in dovere di fare questo post, anche per scaramanzia 










3 commenti:

  1. Speriamo che si ripeta la storia di quando entro Scumacker nella Ferrari che per parecchi anni
    fu imbattibile.. Ciao e buona settimana cara Olga.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Alla Ferrari manca un po' di potenza. Sistemata la questione si potrà vincere anche subito.
    Anche io amo la rossa.

    RispondiElimina
  3. Anna Maria aveva i capelli rossi, tizianeschi al naturale. Io una rossa me la sono sposata ma questa ce l'ho nel cuore da sempre. E una rossa non si può tradire. Arriveremo....bene quest'anno. Forse le mercedes sono ancora superiori, ma per poco e poi abbiamo il pilota più velode della F1. Un tre o quattro gran premi si vicono di sicuro, più quello già in cassaforte.

    RispondiElimina