Rivederla in TV mi ha ricordato la sua sfacciataggine

Non sopporto  coloro che , volutamente o per mancanza di sensibilità, mortificano gli altri.
Queste persone, che siano uomo o donna, le chiamo ....



Poco tempo fa in TV





 AL NATURALE
La Milo scrisse un 'libro' " Caro Federico", che non si peritò di pubblicare nel 1982 : " un memoir che si risparmia le denunce fingendo di essere un romanzo" Guia Soncini in 'I mariti delle altre,  Questo l'unico accenno al libro che ho trovato in internet, da  cui si evince che  la forma romanzata ha permesso alla Milo di  poter scrivere ciò che più le piaceva, senza rischiare  smentite e denunce , fregandosene appunto, di mortificare Giulietta Masina.

Quando  la intervistarono e le chiesero
D. Pensa che avrebbe lasciato la moglie per lei?
R. Non lo so. Non gliel'ho mai chiesto. Una sola volta mi ha detto: «Ora ho capito che la donna della mia vita sei tu».

Dopo la morte di Fellini

 "La nostra storia duro' 17 anni, voleva sposarmi",ho detto no alle nozze ma ho amato il suo corpo simbolo di sfrenata vitalita" 

Lo stupro
Sandra Milo ricorda bene il volto dell'uomo che aveva i capelli rossi e portava la divisa da capotreno
L'uomo ha approfittato del fatto che sulla carrozza della Milo non ci fosse nessun altro passeggero per compiere il suo crimine indisturbato. MAH


8 commenti:

  1. Quante la Sandra Milo da ludibrio facile, le coraggiose a un essersi trovate nate donne e su misura per una società prevaricante che si racconta anche da dietro le sue quinte al rimpiatto bugiardo e di cartone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La goduria è un don't like e un grazie da buca

      Elimina
  2. Io credo che la Milo soffra di una sorta di sindrome di Munchausen, mi spiego meglio: non appena si smette di parlare di lei ecco che ne esce fuori una : nel 1990 \91 quando conduceva i suoi programmi in Rai ecco che per pubblicizzarli esce la notizia del suo finto matrimonio cubano, le foto nude sulle rivista per soli uomini, lo scherzo ("Ciiiiirooooo" ricordate? che qualche dubbio lo ha lasciato ) Si parla delle varie polemiche eutanasia si- eutanasia no e lei esce con la notizia di aver aiutato la madre a lasciare questo mondo. Una sua figlia parla dei presunti abusi ricevuti da uno dei vari compagni della Milo e dopo un paio di giorni la Milo stessa esce con la notizia che anche lei è stata violentata.
    Senza contare le varie liason( Craxi; Fellini etc..etc...) Intendiamoci a me la Milo sta anche simpatica e parto dal principio della buona fede, però ecco, qualche dubbio mi rimane in proposito alle sue periodiche dichiarazioni....

    RispondiElimina
  3. A ma la Milo non è simpatica e non lo è mai stata. Detto come mi viene l'ho sempre vista come una gran vacca. Adesso è oscenamente laida.

    RispondiElimina
  4. non è un personaggio che mi piace particolarmente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché deve piacerti, se il reale è al nessuno e ad un mai saprà: un'incognita fatta a stare sta da padrona e tu al ti cerchi che ti fa mai giudice?

      Elimina
  5. Concordo con Vincenzo Iacoponi; mai potuta soffrire. "Vacca" è un complimento per lei.

    RispondiElimina
  6. Cristiana, il tuo mah! dice tutto.
    Ciao.

    RispondiElimina