http://www.cnn.com/2009/LIVING/02/06/cloned.puppy/index.html?iref=topnews
BOCA RATON, Florida (CNN) - Edgar e Nina Otto dire che non avevano idea di come il loro clone quattro zampe avrebbe reagito a loro. Ma la scorsa settimana, dopo aver atteso diversi mesi, il cucciolo di Labrador giallo ,  è arrivato al Miami International Airport, 
Lancy mastica sull'albero memoriale che segna il luogo dove fu sepolto Lancillotto.
Nina e Edgar Otto dicono che il loro cucciolo clonato incrocia le zampe come il cane ha fatto originale.
Il cucciolo Lancy sembra e si comporta proprio come Lancillotto, il loro primo labrador che è morto un anno fa, ma  questo non è sorprendente, perché Lancy è clone di Lancillotto.

 Gli Otto presentato l'offerta vincente di $ 155.000 in un'asta con una società biotech di San Francisco e hanno avuto Lancelot clonato in Corea del Sud. 

"Pensate a questo," ha detto filosoficamente Edgar. "Potreste  avere il vostro cane preferito con voi tutta la vita. Io non credo che sia troppo inverosimile."

Quante volte ho pensato a questa possibilità, ancor prima  della pecora Dolly.
Quando nel 1996 è mancato il mio Nico, avrei venduto l'anima al diavolo per poter ricorrere alla clonazione, perchè lo amavo perdutamente per tutto il conforto che mi aveva dato durante il  periodo puù difficile vita, per tutto il bene che mi aveva donato. 
Ora però non credo che sarei più di questa idea. Ora mi appare come un gesto egoistico  verso queste meravigliose creature, ognuna delle quali ha il diritto di esprimersi nel legame millenario con l'uomo.
Guardo quel signore là in alto che abbraccia il suo cane e mi chiedo se nel DNA del piccolo Labrador sia rimasta un po' di memoria, o una cellula olfattiva, del cane precedente, che gli consenta di riconoscere e amare subito i suoi amici umani. 






5 commenti:

  1. Cose da non credere, ma sappiamo che oggi, si può dire! Che tutto è possibile.
    Ciao e buon fine settimana cara Cristiana.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Detesto le manipolazioni genetiche sugli animali.
    Ciao Cris.

    RispondiElimina
  3. Ciao,come scrive Tomaso,tutto oggi è possibile,ma anche stupido.Un cane morto non rivive anche se è clonato.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  4. Non credo proprio che qualcuno voglia clonarmi.

    RispondiElimina
  5. Un bau rimarrà sempre nel cuore, sono contro alla clonazione.

    RispondiElimina