Un caso mai acclarato, ma questo non conta.

Dopo Adriano Sofri consulente del governo per riforma delle carceri, attendiamo incarico per Schettino al Ministero dei Trasporti.
Questo, per l'ennesima volta  non si accorge di palesare la sua immensa ignoranza.

Sentire pareri diversi è sempre giusto ma non comprendo la scelta di far sedere al tavolo della riforma. Spero che Orlando lo spieghi
Calabresi mi delude e non è la prima volta

Secondo Luigi Manconi, oggi senatore Pd e presidente della commissione Diritti umani di Palazzo Madama, "il libro Altri Hotel" scritto da Sofri "è uno dei più straordinari strumenti di indagine e conoscenza sul sistema penitenziario che già giustifica la scelta" del ministro Orlando.

In una nota, poi, Patrizio Gonnella, presidente di Antigone, dichiara: "Sono inaccettabili le polemiche del Sappe a proposito del ruolo che Sofri avrà all'interno degli Stati generali. Sofri è una personalità indiscussa della cultura italiana ed europea. Il suo contributo, anche alla luce dell'esperienza sofferta, sarà un arricchimento per tutti anche per il personale penitenziario. 
 Ho letto sempre gli articoli di Adriano Sofri  su La Repubblica e due dei suoi romanzi apprezzando il suo modo di scrivere oltremodo chiaro e pregevole.


https://it.wikipedia.org/wiki/Adriano_Sofri

Ma in Italia vige l'abitudine di >>>>>>>>>>





7 commenti:

  1. io cara Cristiana ti auguro una bella serata, e cerco di prenderla con buon umore:)
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Giuseppe Pinelli, anarchico e poi basta — al di sopra di tutti quanti i cortili —, ancora vola

    RispondiElimina
  3. Salvini ministro della cultura.
    E Calabresi ricordi Pinelli che, senza accorgersene, cadde dalla finestra. Imperdonabile disattenzione.

    RispondiElimina
  4. In Italia la parola politica è sconosciuta.

    RispondiElimina
  5. Sofri un personaggio da un passato oscuro, non mi è mai puaciuto...

    RispondiElimina
  6. Rischiamo il ritorno di Berlusca e Salvini in coppia... e si lamentano di Sofri? Bel coraggio...

    RispondiElimina
  7. Mai amato Sofri; però, almeno, è uno che l'altro lato delle sbarre l'ha visto, anche se ho i miei dubbi sulle sue capacità di ideare una riforma seria. Quel baluba verde di salvini, invece, per quanto lo meriti, l'interno di una cella non l'ha mai visto in vita sua, quindi è meglio che eviti di banfare a sproposito.

    RispondiElimina