commenti?

L'Italia non conta una cicca

 Nonostante siano mesi, infatti, che il governo chiede aiuto all'Europa, Bruxelles ha deciso di erogare dei fondi per gestire l'immigrazione non al nostro Paese, ma all'Inghilterra. E' stata infatti data risposta positiva a David Cameron, che chiedeva di ricevere dei fondi comunitari per occuparsi dell'immigrazione. Nei giorni scorsi il presidente inglese aveva denunciato pubblicamente l'emergenza migranti nel Regno Unito , sottolineando la situazione fuori controllo di Calais.
La Commissione europea ha annunciato l’esborso immediato di 20 milioni di euro alla Francia, per gestire la crisi dei migranti a Calais. Allo stesso scopo, l’organo esecutivo Ue ha concesso al Regno Unito un prefinanziamento di 27 milioni di euro. I nuovi fondi si sommano agli oltre 266 milioni di euro concessi a Parigi dal Fondo e agli oltre 370 milioni dati al Regno Unito per il periodo 2014-2020.

immigrazione, nel 2015 oltre duemila morti nel Mediterraneo
David Cameron Primo Ministro Inglese
Barcone con a bordo 700 migranti si capovolge al largo della Libia, 25 cadaveri recuperati

6 commenti:

  1. Ma perché, ancora non lo avevi capito? Cosa vuoi che conti una nazione che da tre anni non ha un governo eletto dal popolo? Cosa vuoi che conti una nazione che ha un primo ministro, che pur rappresentando il terzo paese creditore della Grecia con oltre 37 miliardi, si vede negato ogni rapporto diretto nella questione, delegando -sono parole di Renzi- tutto alla coppia Merkel-Holland, e che poi -arrivato in ritardo in Israele se ne esce con la storica battuta "scusate il ritardo, ma dovevo salvare la Grecia"?
    È un governo di incapaci, di inetti e di pasticcioni guidato da un incapace da un inetto e da un pasticcione.

    RispondiElimina
  2. Che ci vogliano ingenti somme per aiutare a gestire il problema enorme dell'immigrazione clandestina , nessuno lo dubita !
    Certo , Cristiana , ne pare strana ed ingiusta la distribuzione !
    Ma ti ricordo che gl'Inglesi sono maestri nel creare e manovrare le " Lobby " , che altro non sono che pseudo-istituzioni , molto potenti , che si prefiggono la preservazione d'un ottuso egoismo .. Intonano spesso il loto inno : GOD SAVE ME AND TO HELL ALL THE OTHERS !

    RispondiElimina
  3. mi dispiace di dover sempre essere quella che...(scegliete voi il termine) lItalia, ahimè ha ricevuto " molti fondi" dalla comunità europea per i migranti prima e per la cosiddetta emergenza poi.Forse avete dimenticato che fine hanno fatto? Lo scandalo tutto romano di un ex galeotto, i Cie pari a celle, il cibo scadente oppure in proporzione poche quantità...dobbiamo giusto ringraziare
    provati cittadini di Lampedusa e non solo, anche delle coste calabre è pugliesi, i volontari e non della croce Rossa, le capitanerie di porto siciliane...Tengo anche a sottolineare che di quella " folla" di migranti, solo una piccola percentuale resta in Italia la maggioranza cerca di ricongiungersi con i familiari che si trovano in maggior parte proprio in Francia e Germania oltre la Svezia e Danimarca. Ora si registra questo dato in aumento per Gb.
    Dunque non c'è alcuna ingiustizia, semmai una grossa figura da ladri degli italiani...

    RispondiElimina
  4. Giuso non darci niente. Noi gli immigrati li facciamo morire in mare.
    Ciao Cris.

    RispondiElimina
  5. E ce ne fossero, di così tali cicche al digerisco perfino boyscouts

    RispondiElimina
  6. ma da parecchio che non contiamo una mazza...

    RispondiElimina