FOLLIE UMANE




Usa, donna si fa accecare da psicologo: "Volevo perdere la vista"


 - Jewel Shuping, una donna del North Carolina, è nata perfettamente sana, ma sin da quando era bambina voleva essere cieca. Così nel 2006, a 21 anni, ha deciso di realizzare il suo desiderio e si è fatta versare del detersivo negli occhi da uno psicologo che l'aveva in cura. La donna soffre della sindrome di Biid che porta persone sane a debilitare il proprio corpo.
La donna soffre della sindrome di Biid - Shuping soffre di un disturbo che si chiama Body Integrity Identity Disorder (Biid), il quale colpisce persone sane che si sentono a disagio nel proprio corpo e sentono che devono debilitarlo. La donna sognava di essere cieca sin da bambina: "Quando avevo 3 o 4 anni mia madre mi trovava di notte che camminavo nei corridoi bui della casa", ha affermato, spiegando che durante l'adolescenza ha imparato l'alfabeto per i non vedenti, poi ha iniziato a fingersi cieca usando un bastone e occhiali neri.

Nel 2006 ha trovato uno psicologo che ha scelto di assisterla: dopo una lunga terapia si è convinto che quella fosse la strada giusta per lei, e ha aiutato la donna a realizzare il suo desiderio.
A mio parere, questo psicologo dovrebbe essere perseguito legalmente e, come minimo cancellato dall'albo). 
Mentre le gocce di detersivo le scivolavano sulle guance Jewel ha detto di aver provato molto dolore, ma allo stesso tempo gioia poiché pensava "finalmente sto perdendo la vista". In realtà la donna ha impiegato circa sei mesi a diventare completamente cieca. Ora si dice "perfettamente realizzata", e vuole aiutare gli altri non vedenti a vivere una vita indipendente. 

Ho letto  di alcuni casi, soprattutto in India, di persone con 4 braccia o 4 gambe e di alcuni interventi riusciti a 'normalizzare' quelle persone.
 Esistono altri individui che soffrono del disturbo di :'Biid' :   -David Openshaw, un uomo australiano, che, dopo il rifiuto dei medici di praticargli un'amputazione della gamba sinistra, ha deciso di immergere l'arto nel ghiaccio per alcune ore, costringendo i sanitari ad effettuare l'operazione per via dei danni ormai irreparabili prodotti dal suo gesto.
 Chloe Jennings-White, una donna americana di 58 anni che vive costantemente nel desiderio di diventare disabile, perchè“Qualcosa nel mio cervello mi dice che le mie gambe non sono tenute a lavorare ;  Chloe non desidera l'amputazione, ma una condizione di paraplegia, chiedendo per questo la recisione del midollo spinale

Per finire bisogna considerare coloro che  darebbero l'anima per poter camminare, per i quali
I "pantaloni bionici"sono una speranza 

http://video.repubblica.it/edizione/bologna/alzati-e-cammina-grazie-ai-pantaloni-bionici/213980/213152?ref=HREC1-10

come gli occhiali speciali e con microchip per i non vedenti









20 commenti:

  1. Chi curerà lo psicologo?
    Qualche carceriere?
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
  2. E' una questione etica interessante...
    Non si è liberi di far quel che ci si sente?
    Tipo cambiare sesso, ingrossare il seno, rifare il naso, trapiantare i capelli, suicidarsi... E' lo stesso anche qui...
    Basta che se ne conoscano le conseguenze, specialmente economiche (io non voglio mantenere una persona che si rende handicappata di proposito)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Siamo veramente giunti all'apoteosi del grottesco! Spero proprio che questi pazzi scatenati non si rivolgano al servizio pubblico per le cure... perché alla fine toccherà a noi pagare le loro spese mediche.

    RispondiElimina
  4. Vista e senno, scoloriscono come le polaroid, tuti verso steppe di gialla noia!

    RispondiElimina
  5. To', io da occhialuto vorrei non dover più portare quei vetri davanti agli occhi - ma non ho speranza: sono cecato come una talpa. Se questa tizia davvero voleva perdere due occhi che funzionavano bene, avrebbe potuto donarli a me o a qualunque altro talpone compatibile; avrebbe ottenuto lo stesso risultato e avrebbe almeno aiutato qualcun altro a vederci bene. Quanto a quello della gamba, be', donare una gamba è assai più complicato.

    RispondiElimina
  6. Cara Cristiana, come vedi io ci provo per sentirmi ancora fra di voi, non mi sarà molto facile dopo quello che mi è capitato.
    Gli occhi si sono bene sistemati, e quando sembrava tutto finito, qualcosa aggredì il mio sangue, un male chiamato,
    ( Polymyalgia Reumatica ) e mi ha fatto soffrire i dolori l'uncinanti alla testa ora sto curando con forti dosi di cortisone emi pare che mi aiutano molto, spero che tutto questo passi in fretta.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. La sindrome di Biid è una forma di pazzia. Chiaro che quello che dice MikiMoz nn possa essere accettato: si ha il diritto di togliersi la vita? E sia, ma con un colpo di pistola, col veleno, con un salto dal 20° piano e plaff, fine della corsa. Non è giusto, a me fa schifo, ma c'è chi ci arriva per disperazione, per coprire il disonore in cui sono caduti. Lo posso capire, NON accettare, capire umanamente. Accettare mai, perché penso a quel bambino abbandonato cadavere su una spiaggia turca e mi chiedo se volesse vivere. E come se voleva vivere, e tu he la vita ce l'hai te la vai a togliere. Ma siamo seri
    Un conto è ammazzarsi Ma farsi tagliare una gamba, o accecare è esibizionismo puro.
    Per quel che concerne quello psicologo dovrebbero cacciarlo dalla professione e sbatterlo in galera per una decina di anni.
    Si vada a leggere il giuramento di Ippocrate, se mai lo abbia letto e vedrà che l funzione prima del medico è quella di alleviare il dolore non procurarne.

    RispondiElimina
  8. Ma lo psicologo non fa il giuramento d'Ippocrate? E poi siamo sicuri che questo psicologo non sia evaso da un manicomio criminale?

    RispondiElimina
  9. Mi auguro sia una di quelle panzane che qualche volta girano in rete, in caso contrario psicologo e paziente andrebbero internati in un manicomio. Magari internerei anche don Gino Flaim che (sentito ora in tv) afferma:"La pedofilia posso capirla, l'omosessualità non lo so".
    Buona giornata un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  10. Non c'è mai fine alla stupidità umana!
    Saluti anche da parte del Guardiano ;-)

    RispondiElimina
  11. non ero a conoscenza di questa patologia... lo psicologo ha dei seri problemi non ci sono parole

    RispondiElimina
  12. E per fortuna che oggi è la festa mondiale della vista... Bah io non ho parole
    Baciobacio Cri

    RispondiElimina
  13. accidenti!!! raccapricciante... non conoscevo questa sindrome, evidente che le persone affette sono da curare ma non mi capacito come un medico possa assecondarle nel loro modo malato di vivere il corpo!

    RispondiElimina
  14. Diabolico!
    Non arriverei sicuramente a tanto , ma in questo mio difficile periodo, quando tutto ritorna a sembrarti perso e quando le tue speranze non riesci più a trovarle, quando niente ha un significato( a tratti per fortuna...) spesso mi viene l'idea di provare dolore, ma il dramma che quando questa mia depressione mascherata mi assale, non sento il dolore stesso, ma solo un freddo terribile.
    Era già passata dopo la morte del mio compagno..Ora è tornata " la bastarda" , ma so che vincerò!
    Ti adoro amica mia e scusa lo sfogo!

    RispondiElimina
  15. Cri , sollevi sempre questioni interessanti & controverse !!! Indubbiamente sono favorevole che si parli d'aspetti umani fuori-dal-comune , e che ognuno sviluppi un'opinione a riguardo .... Nel mio caso , diventa - peró - difficile commentare qui , perché la mia visione mi porta a considerare di piú gli aspetti spirituali di quelli materiali/fisici . Secondo me , ogni malattia corrisponde ad una precisa necessitá evolutiva , é uno strumento d'evoluzione morale . Credo che esistano esigenze impossibili da spiegare con l'identificazione di " strane " patologie , ma qui mi fermo perché non sarebbe giusto imporre le mie convinzioni . UN BAACIO !!.

    RispondiElimina
  16. Shuping = Stupida e seriamente inana di mente come gli altri date descritti.

    Vero è che guardare certe schifezze nella vita tramite anche i mass media meglio sarebbe tapparsi gli occhi, ma allora anche le orecchie.

    RispondiElimina
  17. No conoscevo questa sindrome però.. però porca miseria! Il medico è peggio della paziente!
    Radiato! Subito!!!!!!
    Siamo alla follia pura, ma on di chi è ammalato. Di chi dovrebbe curare!!!!!

    QUI c'è un piccolo grazie per te!
    Ciao

    RispondiElimina
  18. Una cosa veramente folle, quando ho letto la notizia, non ci volevo credere...non tanto per lei ma per il medico, boh

    http://pietrosabaworld.blogspot.it/

    RispondiElimina