commenti?

Ma allora è un vizio!

http://www.repubblica.it/politica/2015/10/09/news/nell_ospedale_dove_inizio_il_chirurgo_marino_ci_ha_creato_tanti_problemi_-124730271/?ref=HREC1-2

Parlano i medici del centro universitario di Pittsburgh in cui lavorò il sindaco: "Ha cominciato a operare con noi, gli abbiamo affidato il centro di Palermo. Poi abbiamo scoperto le doppie note spese e i suoi rapporti con altri ospedali americani". Tra le fatture, la ricarica per una stilografica: otto euro, chiesti due volte
Abbiamo scoperto le doppie note spese, i suoi rapporti con altri ospedali americani. Gli abbiamo imposto le dimissioni dall'Ismett di Palermo e non avremmo voluto più occuparci di quella storia, né del medico italiano. Avremmo solo sperato nel silenzio".
"Sì, dopo tredici anni confermiamo: il dottor Marino aveva creato una doppia contabilità per le spese di trasferta. Una richiesta di rimborso la consegnava al suo centro di Palermo, l'Ismett appunto, e una alla nostra sede. Avevamo prove evidenti che la cosa fosse andata avanti per mesi e che fosse una scelta consapevole, non un caso, tantomeno un errore                                                            





11 commenti:

  1. Come mai però queste cose si sanno solo ora?

    RispondiElimina
  2. Mah! Nessuno è esente da difetti strutturali, taccagneria compresa, ma da quì ad affermare una disonestà estesa alla comunità, non giustifica l'accanimento mediatico e non che ha brutalmente invaso la terra e il cielo rendendolo persona ignobile oltre che incapace. Non sono di parte, ma non sopporto l'oltre misura. Per tutti e su tutto, tantomeno se orchestrata per fini strumentali vome pare essere nello specifico caso. Mirka

    RispondiElimina
  3. è un vizio cha hanno molti baroni universitari, quello di chiedere riborsi spese extra e doppi.
    Come ci sono stati (e purtroppo) ci saranno molti altri Sindaci, Onerevoli et altri servi dello Stato che fanno e faranno la cresta.
    ma certo non lo si può accusare, almeno, di concussione e mafia,Il circolo mediatico è veramente eccessivo.
    dove vogliono andare a parare lo scopriremo solo vivendo, anche se ho una mezza idea...trovare il Commissario che sgraverà questo festoso giubileo Vaticano sulle nostre spalle, sarebbe il caso di riflettere ed osservare.

    RispondiElimina
  4. Ho scritto un post di getto ieri sera, questa mattina l'ho riletto e va bene così.
    Un caso evidente di baronia quello meso in piazza adesso.
    @Ambra, qualcuno sapeva ed ha opportunamente taciuto. Il nostro è stato accasato a Roma perché evidentemente trombato per Camera o Senato, oppure perché si doveva affidare a lui -diocenescampi- il ministero della Salute e poi gli è andata buca, insomma il solito compromesso in cui il "grande rottamatore dei miei coglioni" si `dimostrato maestro.
    Nihil sub soli novi. Non è un politico di razza, ma di indole ne vale tre e non dimenticate che è genovese, quindi taccagno e ci tiene ad accaparrare quanto più danaro possibile, n'import pas comme, meglio se in modo fraudolento, tanto poi la faceva sempre franca e non è detto che non la faccia franca anche stavolta.
    Roma merita un sindaco efficiente, un sindaco vero, che faccia il bene dei cittadini e non rovini più di quanto abbiano rovinato tutti quelli che hanno regnato prima di lui. E non è ancora finita. Da lunedì partono i fatidici 20 giorni di cui si straparla. Vedo già alzate in volo le vacche di Giorgio Gaber e prevedo un'ondata di merda su Roma lunga venti giorni.

    RispondiElimina
  5. Io penso che questo Marino sia un imbroglione.
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
  6. Credo cara Cristiana, che certi vizi non si guariscono mai e lui celo ha nel sangue.
    Ciao e buona domenica cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. Ciao Cristiana,certamente il buon Marino ha fatto la figura barbina del truffatorello dilettante,ma il peggio sono i veri ladri che, ancora, siedono felici nelle loro poltrone.
    Ciao, fulvio

    RispondiElimina
  8. Sono una manica di cialtroni. La cosa triste è che hanno un seguito.

    RispondiElimina
  9. E' talmente abnorme tutta 'sta manfrina da sembrare quasi una comica..
    Peccato che invece sia la realtà, per caso, guarda la combinazione , venuta fuori proprio ora!
    Bacio serale speciale!

    RispondiElimina
  10. Mio padre, un " comunistaccio" di prima generazione mi diceva:
    " Se vuoi stare in prima linea devi essere migliore degli altri, devi dare l'esempio"

    RispondiElimina
  11. A me sinceramente stupisce che gli italiani si stupiscano ancora di fronte a questi "furti" da parte dei politici... Baciobacio cara amica

    RispondiElimina