commenti?

IO FRQUENTO SOLTANTO I BLOGGER GENUINI, DI SOLITO.

http://senecamilano.blogspot.it/2016/01/facce-da-blogger.html#more

L'amica Ambra, una blogger indubbiamente colta ed educata, che gestisce un blog con cognizione, competenza, consapevolezza ed eleganza, ha pubblicato recentemente un post, che vi invito a leggere, che descrive  varie  "tipologie di blogger che frequentano la blogosfera e quelle che mi sembrano essere le loro peculiarità. La mia interpretazione dei diversi comportamenti è solo un gioco e non mi riferisco agli amici blogger coi quali c’è un rapporto consolidato nel tempo".
Le blogger tipologie di Ambra, sono :  il frenetico - Il diurno ovvero l'abitudinario - il monotematico - il narcisista - il memorialista - il litigioso - l'affaticato - l'intrusivo - l'asseragliato - l'indifferente

 Sul blog di ambra ho suggerito :
 - i mancanti di ironia e di sense of humor che,  a mio parere, mancano di  auto critica e della capacità di riconoscere un errore, una categoria di persone che rasenta la megalomania intesa come  "atteggiamento caratterizzato da presunzione e orgoglio eccessivi".
Ora aggiungo :
- il simulatore, colui che si insinua   e finge, corre in tuo aiuto , con l'intento di rinfacciartelo alla prima occasione
- il fasullo, ovvero l'incapace, privo di idee proprie, 
colui che crea un blog basato su immagini e storie e racconti  e poesie altrui. 










37 commenti:

  1. Hai ragione Cri. Intanto grazie per avermi citata e per la generosità dei tuoi apprezzamenti. Perfetti i tuoi suggerimenti, tipi effettivamente mancanti dal mio elenco.

    RispondiElimina
  2. cristiana metti la moderazione e non dare spazio ai guastafeste

    RispondiElimina
  3. Cara Cristiana, io non saprei dare consiglio a nessuno, la cosa è molto delicata, sai ci sono coloro che vorrebbero essere qualcuno che ancora non esiste!!!
    Comunque il consiglio dell'anonimo, non sarebbe male.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ecco un problema che non mi sono mai posto: io scrivo quel che mi viene, come mi viene e non intendo imitare nemmeno me stesso. Potrei a questo punto definirmi arrogante? Sì, so di esserlo, e anche superbo, ma non ho mai detto di essere migliore di altri, seppure l'ho pensato. Una cosa è certa: non sono né modesto né mediocre e il mio blog sicuramente ne risente, come ciò che scrivo al di fuori del blog e quel che dipingo. Ma adesso basta altrimenti divento stucchevole e questo io lo detesto.
    Forse nelle tue e nelle classificazioni di Ambra manca un soggetto simile, il non modesto.

    RispondiElimina
  5. come ho scritto da Ambra mi riconosco in alcuni.
    Ma spero di essere stata sempre con te genuinamente amica.
    ciao Cri

    RispondiElimina
  6. Ho letto il post di Ambra cara Cristiana, e mi sembra di avere aggiunto qualcosa pure io, forse l'amicone, quello che ti dà tutto e poi sparisce solo per l'iscrizione o per altre faccende a me ancora sconosciute..
    Ciao tesoretto, una buona serata!

    RispondiElimina
  7. Il problema, egregia Cris, non è come sono fatti i blog o chi li gestisce, ma come impedire che si rovini quello delle persone tranquille e misurate.
    Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentile Giovy, non sono per le misure drastiche. Forse sbaglio, ma preferisco che ognuno possa dire la sua, ammesso che non offenda con volgarità e cattiveria.

      Elimina
  8. mi ritrovo a fasi alterne in alcune di queste descrizioni, ma non mi immedesimo in nessuna in particolare...
    vivo il mio modo di fare blogging con molta autonomia, e parecchia libertà, e commento sempre e solo quando leggo fino in fondo e mi interessa ciò che leggo...
    però la realtà è che ci sono blogger che mi piacciono quasi a prescindere da ciò che postano

    RispondiElimina
  9. ...in terminologia web si chiamano Troll ... lascia perdere è successo anche a me son arrivati anche ad offendere e anche più..lasciali cuocere nella loro merda e scusami per il francesismo ..quando ci "vole" ci "vole" :)

    RispondiElimina
  10. Fortunatamente, in genere quel tipo di blog hanno vita breve.

    RispondiElimina
  11. L'anno è partito e mi pare ci siamo tutti, non manca nessuno. I ritardatari in corsa :))) Battuta a parte, ho letto con piacere il post di Ambra, ma adesso passerò la notte identificandomi nell'incapace-affaticato (se almeno non avessi aggiunto l'incapace...). Postumi da befana

    RispondiElimina
  12. Non sopporto la maleducazione, chi non interagisce e chi crea polemiche dal nulla. Per il resto non sottilizzo troppo, molti blogger mi piacciono a prescindere dal contenuto specifico dei loro post, per correttezza o per semplice simpatia. Funziona in modo simile alla vita reale, non possiamo condividere gli entusiasmi con tutti, abbiamo preferenze e simpatie ;)

    RispondiElimina
  13. Grazie amica mia di avermi dato l'opportunità con questo post di chiarire pubblicamente la mia poszione.
    Tu puoi continuare a pensarla come ti fa più comodo e come ti fa star meglio. Io so che la mia coscienza di blogger è più che pulita e questo per me è l'importante.
    Premesso ciò, io continuerò a segnalare a Google tutte le molestie perpetrate contro la mia persona e, se i responsabili della piattaforma non interverranno, andrò per via legali visto che finalmente esiste una legge contro lo stalking anche sul web. Ti auguro una buona giornata, io vado ad iniziare la mia perchè ho tre nipoti che hanno bisogno della mia presenza di nonna.
    Un baciobacio a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio per niente, cara amica. Come ho scritto nel mio commento precedente la mia coscienza di blogger è più che pulita e questo per me è l'importante.
      Io credo non solo in Dio, ma anche nell'amicizia, nella solidarietà e continuerò a crederci anche nel virtuale, e continuerò ad aiutare chiunque chieda il mio aiuto, anche nel virtuale.
      Anche se oggi come oggi questa esperienza riguardante il tuo comportamento INSENSIBILE (eufemismo) nei miei riguardi mi ha lasciato solo amarezza e delusione che cmq credimi riuscirò a smaltire perchè io CREDO in qualche cosa e in Qualcuno e sono ottimista nei confronti di questa umanità così fragile.
      Baciobacio a tutti

      Elimina
    2. Mi dispiace cara contraddirti. Ho capito benissimo la tua provocazione ma io non ci casco. E'inutile che tu perda il tuo tempo per farmi scrivere cose spiacevoli per mettermi in cattiva luce di fronte ai tuoi lettori e passare così dalla parte della ragione. Io amo questa umanità (te compresa) e continuerò ad amarla (te compresa), nonostante tutto.
      PS con questo commento chiudo DEFINITIVAMENTE. Verrò ancora a commentarti solo se troverò interessante l'argomento dei tuoi posts ma non cederò a qualsiasi altra provocazione tua o di altri
      Buon fine settimana a te e ai tuoi lettori

      Elimina
    3. "Ho trovato il tuo comportamento molto scorretto nei miei confronti. Scorrettezza che io NON ho mai avuto nei tuoi riguardi anzi...quando tu hai avuto bisogno di me e mi hai chiesto aiuto (mi riferisco a Chrome che non ti funzionava) io mi sono prestata per ben DUE volte. ( mica cotiche!) Quindi mi aspettavo qualcosina in più da te."
      Cmq tutto fa esperienza.


      Immagino ti riferisca al fatto che avrei dovuto profondermi in ringraziamenti ( se non erro l'ho fatto via mail), e difenderti a spada tratta da quella piccola svitata
      Perdonami se puoi, non pensare a pratiche vudu :):):)
      Conto sul fatto che tu chiuda definitivamente questi commenti, apprezzando il proposito c di farmi ancora visita. Farò altrettanto.
      Ciao.


      Elimina
    4. Ahaha aha ma non è che siete la stessa persona tu Cris, e la farfy eeeeh ^_^ Io dico di sì..farfy- valery oramai siamo abituati ale tue performance...ai tuoi bizzarri sdoppiamenti di personalita' borberline, oggi uomo domani donna, nick e link inventati, blog ( una 50ina circa) muoio dalle risate quanto commenti a te stessa con link diversi..giusto per sviare qualche sospetto eh...io lo so! ...ovviamente nessuno crederebbe mai, eppure esistono anche, soggetti..così particolari... divertenti, pittoreschi...artisti del tempo perso...
      E poi piace tanto anche a me studiare la psicologia degli altri ^_^ altro che piccola svitare. La suonata del web sei solo tu.
      Se qualche blogger è un po' sveglio capirebbe. Meditate gente meditate
      Ah fotina con voi due per togliere il dubbio no ehhh? :-)

      Elimina
    5. Quella del BORBERLINE mi ha fatto scompisciare!

      Elimina
    6. Forse intendevi BORDERLINE?
      Sto scompisciando anche io, e chissà i tuoi lettori... ihihihi
      Buona domenica

      Elimina
    7. BORBERLINE la inserisco di traverso in rosso acuto nel mio prossimo quadro e che ne sia l'augusto titolo. Sarebbe meglio informarne Luciana Littizzetto: lei lo farebbe diventare famoso.

      Elimina
    8. BORBERLINE o il quadro diventerà famoso? Io parteggio per il quadro che spero di vedere, anche solo in foto ihihihih

      Elimina
    9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    11. @@@ Silvy
      @@@ Vincenzo

      PUSSATE VIA TUTTI E DUE
      7 IN CONDOTTA

      Elimina
    12. @@@ Silvy
      @@@ Vincenzo

      PUSSATE VIA TUTTI E DUE
      7 IN CONDOTTA

      Elimina
  14. L'uomo è un impasto di buono e di cattivo, di bello e di brutto.
    Niente riesce a stupirmi.
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..invece stupirsi sempre è il trucco per dimostrarsi uomini. Deboli ma sempre disponibili al nuovo e alla curiosità. Non stupirsi più è una falsa forza. Può divenire cinismo.

      Elimina
  15. Non conosco i dettagli della faccenda in discussione, quindi non posso prendere posizione contro questo o quel lettore, ma il mio suggerimento di massima è: VIA I DISTURBATORI DAI NOSTRI BLOG!
    Buona domenica e a rileggerci presto, cara Cristiana.

    RispondiElimina
  16. Ciao Cristiana,la blogsfera è un mondo fantastico dove succede tutto e il suo contrario,accettiamolo così,cercando di non litigare,per quello abbiamo il solito mondo reale.
    Un caro saluto,fulvio

    RispondiElimina
  17. Eccola qui da chi ci conisce bene entrambi...ora tads non scrive più in quel blog ma leggete come l' ha descritta alla perfezione. La cicala è lei...io sono la formica...
    Divertitevi

    un orologio rotto segna l’ora esatta due volte al giorno”, astrusa metafora che ci insegna il “valore della non valenza”, il peso interpretativo della coincidenza e l’importanza del bluff concettuale, quello cementato nella effimera logica del “posto giusto nel momento giusto”. La natura ha stabilito tempi scientifici proprio per “strutturare”, bypassare questo fondamento, non adottarlo come linea guida, significa vivere volteggiando nell’autocelebrazione al pari di una foglia che si stacca dal ramo illudendosi di essere una rondine.

    La valorizzazione del ciò che appare a discapito del ciò che è, appellandosi a motivazioni ebbre, è, di fatto, la causa madre delle storture comportamentali. L’aspetto più irritante è dato dal consolidamento delle convinzioni, l’oziosa cicala che deride l’operosa formica è convinta delle proprie ragioni, sì, ma solo in estate, il sopraggiungere del freddo spegne il suo canto e la sua vita. Purtroppo questo non accade con le “cicale umane”, le quali, fedeli alla favola di  Jean de La Fontaine, vivono le stagioni fredde parassitando.

    Qualora non si fosse capito… il mondo pullula di teste vuote affette da accidia che guardano dall’alto e con disprezzo chi vive con le maniche tirate su (quelli che lavorano indefessamente e hanno confidenza col sudore). Obiettivamente… dobbiamo riconoscere alle “cicale umane” alcune peculiarità di non poco conto. 1) fattore “C” (culo, altrimenti detto fortuna), se non si ha una fonte di sostentamento, un perpetuo cordone ombelicale, la sopravvivenza diventa impresa titanica. 2) la “cicala umana”, come dicevo nella ouverture, deve avere la capacità di segnare l’ora esatta nel posto giusto, nonostante le lancette siano ferme (prodursi in sporadiche belinate da trasformare in rendita teorica, chiamiamola “vana gloria”). 3) adottare un modus vivendi fintamente snob (aria da intellettuale depositario di verità assolute, look da mercatino delle pulci spacciato per riluttanza nei confronti dei capi griffati, grande amicizia con additivi da stravolgimento).

    La “cicala umana” ha una funzione sociale tutt’altro che irrilevante, rompere i coglioni alle “formiche umane”. Guardando la cosa da un punto di vista generoso, verrebbe da dire che i cattivi esempi non sempre nuocciono, spesso, loro malgrado, fanno da sprono (non bisogna solo imparare cosa fare, è importante anche apprendere cosa NON fare). E’ comunque doveroso evidenziare il progressivo degenerare di questa cancrena sociale che ha trovato, riconosciamolo serenamente, un efficace humus nella grande madre rete, alias internet.

    Per meglio tutelarsi dai subdoli richiami delle “cicale umane” è opportuno armarsi di diffidenza, raziocinio e capacità analitica, certo, non sono prerogative che si acquistano nei discount ma non è impossibile farle proprie. Torniamo a scuola e facciamo la prova del “9”, la “cicala umana” trasforma in vanteria il proprio disagio, la nullatenenza, l’incomprensione, l’astio nei confronti del benessere, l’odio verso chi costruisce… praticamente abbraccia la sublimazione dell’inconsistenza.

    E’ relativamente facile “sfanculare” una “cicala umana” che stressa sul piano personale, basta aprire gli occhi e reagire, uscire dal suo piccolo mondo, il difficile è lottare contro quelle impegnate sul fronte politico, un territorio impossibile da bonificare.

    Tullio Antimo da Scruovolo

    Eppure quanti affanculo ha preso da tutti...eppure lei continua il assolo nel palcoscenico immaginario di una vita reale che non le appartiene più.
    E da tanto tempo.
    buona notte Cris...spero che ti divertirai leggendo... ^_^

    RispondiElimina
  18. Miii.. mi prendo il blog di narcisista asserragliato e me lo tengo stretto.. aspetta che metto i sacchi di sabbia tutt'intorno... bel post Cri!! ;))

    RispondiElimina
  19. Il mondo della blogosfera è così vario che fare classificazioni diventa quasi impossibile. Bisogna prendersi così come siamo, anche se a volte ci da fastidio. Alta cosa è la volgarità che va condannata sempre!

    RispondiElimina
  20. E ora è immediata la curiosità di andare da Ambra! Anche quando citi gli altri lo sai fare benissimo alla tua maniera :-) Un abbraccio e buon anno

    RispondiElimina