commenti?

Come volevasi dimostrare


Il figlio di Riina a 'Porta a Porta', bufera sulla Rai. L'Antimafia convoca i vertici Rai


L'insetto Vespa spadroneggia ancora una volta  e fa la pubblicità al libro del figlio del BOSS dei BOSS Totò Rjina.

5 commenti:

  1. Brutto, sgradevole insetto. Può anche darsi che sia in grado di pungerti, ma puoi schiacciarlo sotto la scarpa.

    RispondiElimina
  2. Film già visto. Anche l'altra volta, con quel megaspottone su quella famiglia mafiosa (non è per paura che non la cito, ma solo perché non voglio far pubblicità ai mafiosi). Nessuno prenderà provvedimenti, come al solito, perché ormai è ben chiaro chi comanda qui in Italia - e, ribadisco, non è quel cialtrone seduto abusivamente sulla poltrona del presidente del coNIglio.

    RispondiElimina
  3. Coma hai detto tu Cristiana, non ci sono parole....

    RispondiElimina
  4. Non succederà niente. Certamente ha ragione Dumdumderum ma finché regnerà Cazzone Primo e la sua banda, anche se costui è solo il servo di Lobbies assai grandi e forestiere, ci sarà sempre un manto di vergogna su questo vassallo di terza categoria.

    RispondiElimina
  5. Non ho visto:sono anni che mi rifiuto di guardarlo, così come non voglio sapere nulla delle conduzioni della D'Urso un'altra leccaculo e intortatrice di sempliciotti... Però Vespa e chi gli permette di andare in onda hanno passato il segno . In questo momento il governatore della Puglia sta commentando sulla libertà di stampa,proprio a questo proposito...sono anch'io per la libertà di stampa: quella non decisa dai vertici sia politici che mafiosi. Hanno sbagliato, gravemente con quests trasmissione: dovrebbero essere destituiti dai loro incarichi.

    RispondiElimina