commenti?

Precauzioni a Montecitorio

 http://www.repubblica.it/politica/2016/07/09/news/da

Davigo: "Politici per bene non siedano vicino ai corrotti" "Vorrei vivere in un Paese dove ci vuole coraggio a fare il delinquente, non a essere onesto" Il presidente dell'Associazione nazionale magistrati a Orvieto al convegno dei Cattolici democratici è tornato a parlare del mondo politico: "Inasprire le pene? Non serve se non sai a chi darle". E sulla corruzione: "E' sistema seriale e diffusivo, identico a quello della riscossione del pizzo da parte di Cosa Nostra"“Non solo della pubblica amministrazione o della politica ma anche del mondo economico, che non ha equivalenti in altri Paesi, quanto meno sotto il profilo della mancata reazione della politica”. Il presidente dell’Anm ha anche criticato la frase che molto spesso i politici pronunciano quando vengono coinvolti direttamente o meno in un’inchiesta: “Aspettiamo che la giustizia faccia il suo corso”. Per Davigo, questo tipo di atteggiamento “è una sorta di delega della politica alla magistratura a compiere una selezione della classe dirigente. Ma la politica dovrebbe invece dimostrare una propria, autonoma capacità di valutazione rispetto ai procedimenti giudiziari

E' una parola !

Se sei un politico onesto, introduci la mano destra nella "bocca della verità" pronunciando un SI' forte e chiaro. Solo così avrai accesso al parlamento.



 Si è verificato uno strano fenomeno a Roma: il Parlamento improvvisamente  deserto. Già tutti in vacanza?


5 commenti:

  1. "Politici per bene non siedano accanto ai corrotti"
    Cioè, dato che ogni politico si ritiene per bene e accusa gli altri di corruzione, accanto a CHI si siederebbe? Dovranno modificare le aule in modo che tra uno scranno e l'altro ci siano almeno centro metri!

    RispondiElimina
  2. Dopo la morte di Moro e Berlinguer la politica è scomparsa dall'Italia. In Parlamento e al Governo c'è gente incapace.
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
  3. Buona la tua idea di costringerli a giurare la loro innocenza introducendo la mano destra dentro la bocca della Verità. Alla prossima votazione per alzata di mano alzerebbero tutti la sinistra....chissà perché sta storia?

    RispondiElimina
  4. Politici onesti? Dubito proprio....

    RispondiElimina
  5. davigo ha perfettamente ragione e, sinceramente non so quanto si riuscirà mai a " sanare " questa società malata. la corruzione, in tutte le sue forme, è talmente pervasiva, che all' esame di maturità di mio figlio, ho assistito a delle scene degne della nostra classe dirigente. Ragazzi che sono stati sopravalutati, nonostante un conteggio (quasi matematico) insieme alla media, perché nipoti o figlio " di" e non parlo solo di un liceo napoletano ho sentito cose del genere anche in altre parti di Italia. Mi è stato addirittura raccontato di un senatore della repubblica che ha intercesso per un maturando...ora, se questo è l'esempio che diamo, neanche il futuro sarà più roseo.
    un vero schifo!

    RispondiElimina