REDIVIVA

C'è mancato poco, ma è bastato.
Ieri, assiema a mia figlia sono andata dal dentista. Avevo un appuntamento per curare un dente che mia figlia mi aveva fissato prima di agosto, a scanso di sorprese.
Lo studio dentistico è uno dei migliori di Como, più all'avanguardia.
Il medico miha visitato il dente, un molare, e ha detto cge sarebbe stato meglio toglierlo,per poi sostituirlo in settembre con uno di quelli che impiantano nelle gengive Ok1 puntura e attesa che facesse effetto, senonchè ha cominciato ad assalirmi un terribile malessere : prima un caldo insopportabile poi sudori freddi, calo di pressione e battito cardiaco quasi inesistente.
Ok!Ambulanza e via al pronto soccorso dell'Ospedale Valduce, nel frattempo mi ero un po' ripresa, Ok! Esami del sangue,  flebocliisi e  radiografie toraciche.
Diagnosi : allergia  alla puntura o al miscuglio di antibiotico e antidolorifico che mi aveavano somministrato. Oggi sto bene, come al solito ma...lunedì ci dovrò tornare, quindi se sparisco sapete perchè

PS. Menomale che penso sempre ad essere decente anche nella biancheria intima, memore del fatto che...non si sa mai.   Tipo così....o quasi :):):)

21 commenti:

  1. Il dentista doveva testare inoculando sul dito qualche goccia del prodotto per accertarsi di eventuali allergie. Il fatto è che hanno sempre fretta.
    Mi dispiace per lo spavento che hai preso.
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
  2. Ti auguro che non ti capiti più !! Ciaooo

    RispondiElimina
  3. accidenti sai che spavento? adesso ti hanno dato una copertura per evitare un' altra reazione?
    hai capito la Cri che biancheria?!
    Tu sei sei avanti :))
    super bacio e per favore dai tue notizie.

    RispondiElimina
  4. Come dice Gus andava testato prima il miscuglio, questione di cinque minuti. Poi il caldo e la paura hanno fatto il resto. Un oculista celebre di Karlsruhe voleva guardare negli occhi di AnnaMaria e stava per inocularle un mezzo di contrasto. La vecchia infermiera, con la siringa in mano, notò immediatamente grazie a dio, che AM diventava rossa a chiazze e non fece niente. Conteneva proprio una delle sostanze cui AM è allergica dalla nascita. Non credo sarebbe sopravvissuta. Vedi tu come è facile provocare uno choc anafilattico.

    Complimenti per il corpetto -o sottopanza- ma non capisco il nesso ospedale-indumenti intimi. Scusa nè, non te la sarai mica fatta sotto?
    Ahi ahi ahi, Cristiana.....a me non era mai capitato! Uh uh uh!
    :-)))))))))))))))))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Non ho mai temuto il dentista almeno fino ad ora.
      Qui, fra noi italiani, si usa dire che bisogna sempre essere in ordine, più sotto che sopra, perchè in caso d'incidente ti spoglieranno , bambaccia!

      Elimina
    2. Insomma se ho ben capito: se ti spelli un dito ti levano le mutande.
      Ma allora e cadi per le scale e fai un botto sul sedere cosa ti fanno, lo schampoo?

      Elimina
    3. Pss, pss...che roba è sta "bambaccia". Roba da mangiare?

      Elimina
  5. Che spavento.... meno male che la faccenda si è risolta, ma ha ragione Gus, il medico doveva essere meno frettoloso e fare una prova.
    Un abbraccione!!!

    RispondiElimina
  6. È capitato anche a me, ma in forma più leggera dato che il malessere si risolse nel giro di un'oretta, solo perché il dentista aveva inoculato la dose minima, così disse...aggiunse che ero la seconda paziente ad accusare il malore quel giorno. Ancora oggi sento la.voglia di scappare lontano da quello studio .
    Anch'io sono stata educata ad essere a posto con la biancheria quando vado da qualche parte, perché non si sa mai! :-))
    Ciao Cristiana, metti sull'attenti il tuo dentista!
    Un abbraccio, Nou

    RispondiElimina
  7. A me è successo l'anno scorso dal dentista, con l'anestesia. Il cuore ha incominciate a battere così forte che sembrava volesse uscire e andarsene a spasso da solo. L'ho detto al dentista che mi ha risposto: "Non si preoccupi signora, è "solo" l'adrenalina!!!"
    Io, poi, ho cambiato studio, anche perché quel dentista voleva togliermi un dente sano, per fare spazio e aggiustare quello rotto.
    Gli ho chiesto se era abituato a buttare le braghe nuove per pezzare quelle vecchie e l'ho mandato a quel paese.

    Vero è che la medicina ha fatto passi da gigante, ma sicuramente non è una scienza "esatta" e i protocolli andrebbero applicati con un po' di giudizio e tanta attenzione.

    Buon fine settimana, Cristiana, con l'augurio di non incappare più in simili disavventure.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo oggi si osa cominciare a contrastare il parere e l'agire dei medici.
      Fino a poco tempo fa erano sacri e intoccabili.
      Che piacere che tu sia riuscita a commentare qui da me!
      Cristiana

      Elimina
    2. La medicina è una gran bella scienza, il guaio è tutto nel fatto che debba essere praticata dai medici.

      Elimina
  8. Quel ramo dell'ago di Como...
    :-)

    RispondiElimina
  9. Oddiooddio...dunque domani replichi... Paura!...
    Però dai, non può succedere due su due: e l'importante che la prima sia stata superata alla grande... :))

    Nonna quindi aveva ragione: andate sempre ordinate e tenete pigiama e mutande nuovi nel cassetto, non si sa mai, un malessere, un ricovero improvviso... E noi che ogni volta ce la mandavamo e facevamo corna...

    Corro a darmi una botta di silk epil: tu domani dai notizie... ;****

    RispondiElimina
  10. Lo diceva anche la mia mamma che bisogna essere più ordinate sotto che sopra...che non si sa mai:)
    Certo che hai preso un bello spavento, vedi di non fare più brutti scherzi e goditi l'estate che già dura poco e in più è capricciosa.
    Un abbraccio.
    Francesca

    RispondiElimina
  11. Mi permetto di fare del sarcasmo... Lo studio dentistico è uno dei migliori di Como, più all'avanguardia.
    Emmenomale!
    PS Fatti dire a cosa sei stata allergica, almeno lo sai per la prossima volta (spero che cmq non ci sia) e informi immediatamente il medico che così eviterà di fare idiozie. Baciobacio

    RispondiElimina
  12. Mi permetto di fare del sarcasmo... Lo studio dentistico è uno dei migliori di Como, più all'avanguardia.
    Emmenomale!
    PS Fatti dire a cosa sei stata allergica, almeno lo sai per la prossima volta (spero che cmq non ci sia) e informi immediatamente il medico che così eviterà di fare idiozie. Baciobacio

    RispondiElimina
  13. leggo ora, incredibile che aventura, ti mando un grande abbraccio

    RispondiElimina
  14. Grazie Ernest, lo accetto con piacere in nome della nostra vecchia amicizia.

    RispondiElimina