commenti?

..Un gran cornuto, indubbiamente.



Macchè furbetti, si ritengono geniali, sono quelli che " a me non mi frega nessuno" , quelli che "deve ancora nascere chi mi fa fesso", quelli che "fatta la legge gabbato lo santo".
Vagli a dire che è un quaquaraquà, un vigliacco che nuoce a tutti i lavoratori, uno cui dovrebbero togliere la patria potestà, se ha dei figli, per incapacità educativa..
Fa il gradasso e invece dovrebbe andare a nascondersi, ma il guaio è che non lo capisce, non lo capirà mai e si sentirà una vittima della società.

6 commenti:

  1. È il malcostume generalizzato tipicamente italiota. Noi crediamo di essere più furbi degli altri e invece siamo solo i più coglioni. Qui io abito in un minuscolo paese di circa 5000 anima. Il Comune si prende cura di ogni angolo di terreno "comunale" e non a chiacchiere. Qui non vedi un pzzo di carta abbandonato per terra, Davanti a casa nostra c'è un parco giochi pr bambini piccoli e piccolissimi dove ogni settimana tre operai del comune tre vengono a riassettare e rimuovere la grande buca della sabbia, a rimettere nuovi truccioli nell'area dove i bambini cadendo si potrebbero far male e poi potano l'erba tutto intorno, non lasciando mai l'impressione di abbandono che invece è usuale nelle nostre grandi metropoli.
    È una questione di differenza di civiltà e di mentalità. Da noi quello che è privato conta, ciò che è pubblico chi se ne frega. Qui, ma non solo in Germania anche in Belgio in Francia ed in tutte le nazioni nordiche, quel che è pubblico conta il DOPPIO del privato, perché pubblico significa NOSTRO e quindi tutti si danno da fare per mantenere l'ordine e la pulizia.
    Cara Cris, siamo distanti secoli luce da questi e non faremo mai parte dei primi della classe, checché ne cianci Renzi e la sua ministra fidata.

    RispondiElimina
  2. È un classico: "Tanto capita solo agli altri, mica a me". Il furbetto di turno quando sente che qualche altro furbetto è stato pinzato pensa "Hahaha, sfigato. Me non mi beccheranno mai." Ce ne sono millemila milionardi, di esempi del genere, qui da noi.

    @Vincenzo
    Attenzione: fuori dall'Italia i crucchi (e tutti gli altri stranieri) non fanno i furbi solo perché hanno paura di essere puniti; qui fanno i porci comodi che vogliono, perché tanto non risultano nemmeno perseguibili.

    RispondiElimina
  3. che aggiungere, a quanto già detto da te e dagli altri commentatori?
    spero che li facciano "fuori" subito, come da decreto Madia e assumino i tanti
    ragazzi di questa infelice italia.

    RispondiElimina
  4. Con tutti i disoccupati che bramerebbero poter avere la fortuna (immeritata) che ha questo "signore" sarebbe il caso di licenziare senza se e senza ma questo "furbetto" e dare il suo posto di lavoro a qualcuno di questi disoccupati. Che magari farebbe anche meglio di questo assenteista.

    RispondiElimina
  5. Dopo l'Albania l'Italia è il Paese più irrotto d'Europa.
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
  6. Hai pienamente ragione. Condivido in pieno.
    Ciao Cri!

    RispondiElimina