Il "ponte dell'arcobaleno"

A  volte  fa strani movimenti ed emette suoni inarticolati o guaiti, agita le snelle zampe come se corresse, muove le palpebre ed è evidente che sta vedendo qualcosa.
Mi fa una tenerezza infinita e non so che darei  per sapere cosa sta sognando.
Temo possa essere un icubo causato dalla sua infelice 'infanzia',
quando la tenevano a catena, affamandola, mentre vorrei che sognasse  di me e di chi la ama.  
Mi sfiora l'idea che possa comunicare con un suo simile, oppure con qualcuno cui debba riferire, qualcuno che l'abbia manda a me, per rendermi più serena, per farmi scoprire quanto sia piacevole convivere con un assere semplice e cristallino, come solo loro sanno essere.
Cerco di consolarmi sul fatto che abbiano un'aspettativa di vita tanto breve, cercando di convincermi  che li attende  il" Ponte dell'arcobaleno"



"Qui i nostri amici che abbiamo tanto amato stanno bene, eccetto che per una piccola cosa perchè ognuno di loro sente la mancanza di qualcuno molto speciale che ha dovuto lasciarsi indietro…Così accade di vedere che durante il gioco qualcuno di loro si fermi improvvisamente e scruti oltre la collina,tutti i suoi sensi sono in allerta, i suoi occhi si illuminano e le sue zampe iniziano a correre velocemente verso l’orizzonte, sempre più veloce…Ti ha riconosciuto e quando finalmente sarete insieme,lo stringerai tra le braccia con grande gioia, una pioggia di baci felici bagnerà il tuo viso,le tue mani accarezzeranno di nuovo l’amata testolinae i tuoi occhi incontreranno di nuovo i suoi così sinceri, che tanto ti hanno cercato,per tanto tempo assenti dalla tua vita, ma mai dal tuo cuore.
E allora insieme attraverserete il Ponte Arcobaleno per non lasciarvi mai più.







Sì, voglio crederci, per poter pensare di ritrovare i miei compagni indimenticabili

e, il più tardi pssibile, anche  la mia Lilla.

13 commenti:

  1. Ciao Cristiana, anch'io penso spesso ai miei pelosi che sono passati oltre il ponte e spero di rivederli un giorno...intanto a volte mi vengono a trovare nei sogni e sembrano reali!
    Un abbraccio ed una carezza alla dolce Lilla!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece, non li ho mai sognati, purtroppo.
      Grazie, Carmen, trasferisco la carezza.

      Elimina
  2. Abitavo a Varazze ma facevo uno strano mestiere a Celle Ligure.
    Andavo tutte le sere da Celle Ligure a Varazze e poi tornavo indietro.
    Lì c'è un'ansa della costa, un giro della costa con un muricciolo basso e poi c'è la spiaggia e il mare.
    La sera di primavera il muricciolo era zeppo di coppiette.
    Una notte non c'era la luna, ma c'era un cielo assolutamente limpido, carico di stelle.
    Proprio sul voltare della strada ho visto il ponte sul mare fatto dalla Via Lattea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella 'visione'.
      Scusa Gus, si può sapere che mestiere facevi?

      Elimina
  3. Cara Cristiana, come ti capisco, ci si affeziona ha un animale domestico quasi più di un umano, loro ti sanno dare tutto senza nulla chiedere, le basta una carezza.
    Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, sono più generosi degli umani.

      Elimina
  4. Vedi quanto sono sciocca Cristiana , appena leggo qualcosa di pelosone, mi spuntano le lacrime, ripenso a tutti i miei cagnotti che ho perso, penso a quella vittima della mia ultima cagnotta che abbiamo dovuto riportare in canile, povero Fuel e che ancora là sta, senza una carezza, senza un padrone, il cane più buono del mondo e allora non sono più lucciconi, ma è un vero e proprio pianto.
    Mi consolo , le lacrime fanno venire gli occhi belli.
    Ti adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se l'hai riportata al canile, significa che dovevi farlo, ma capisco il tuo dolore.

      Elimina
  5. Uno dei miei cani si comportava in questo modo, ma se lo sentivo guaire nel sonno lo accarezzavo per svegliarlo dolcemente perché mi faceva pena.
    Buona serata un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facevi bene a svegliarlo dolcemente e da ciò arguisco che anche tu li ami.

      Elimina
  6. penso siano i soli amici degli esseri umani...ciò nonostante, siamo molto spesso ingrati oppure fin troppo ridicoli nei loro confronti.

    RispondiElimina
  7. Anch'io sono fermamente convinto che anche per i nostri amici a 4 zampe ci sia un aldilà

    RispondiElimina
  8. Un bel pensiero il tuo, anche a me piace pensare che possa esistere un posto felice per gli animali che abbiamo tanto amato... :)

    Un abbraccio :)

    RispondiElimina