commenti?

COME GAMBERI


Nero, anti  creazionista: il medico che Trump vuole al suo fianco 

Trump ne aveva parlato di recente come "un brillante medico" che sarà "molto coinvolto nella mia amministrazione".

Polemiche sul creazionismo

L'aspirazione di Carson più che la Sanità pare che fosse il ministero dell’Istruzione, con l'obiettivo dichiarato di valorizzare le "radici cristiane" degli Stati Uniti, rilanciando il "creazionismo", che mette in discussione la teoria dell’evoluzione.  Carson è un seguace della Chiesa avventista del settimo giorno.

Le armi, i nazisti e le stragi

In un'intervista alla Cnn Ben Carson disse che "lo sterminio degli ebrei “sarebbe stato più ridotto” se i cittadini tedeschi non fossero stati disarmati dal regime nazista. Quando il giornalista Wolf Blitzer lo incalzò (“Pensa che se all’epoca non vi fossero state leggi sul controllo delle armi in Europa, sei milioni di ebrei non sarebbero stati massacrati?”) lui rispose in questo modo: “La probabilità che Hitler potesse realizzare i suoi obiettivi si sarebbe fortemente ridotta se la gente fosse stata armata”. Il giornalista provò a ribattere: “Ma i nazisti avevano una potente macchina militare…”. E Carson replicò in questo modo: “Me ne rendo conto, è per questa ragione che la dittatura ha prima requisito le armi”. La stessa posizione pro secondo emendamento Carson l'aveva manifestata dopo la strage all’Umpqa Community College di Roseburg, in Oregon, quando disse che il massacro si sarebbe potuto evitare se le vittime fossero state armate (lo stesso aveva detto Trump).


Ovviamente, Ben Carson,è contrario all'aborto.

"L'aborto piaga come la schiavitù"

Secondo il candidato afroamericano le donne che decidono di interrompere una gravidanza vanno considerate come "i padroni degli schiavi",  come quei  proprietari di schiavi che pensavano di avere il diritto di fare quello che volevano con questi, che non avevano alcuna possibilità di scelta".La posizione di Carson in merito è estrema. Vorrebbe l'abolizione della legislazione nata dopo la storica e contestata sentenza Roe contro Wade, con la quale la Corte suprema statunitense legalizzò l'aborto. 


IL CHIRURGO PISTOLERO BEN CARSON :''ABORTO IN CASO DI STUPRO O INCESTO? NO, È UCCIDERE IL BAMBINO''


Intervistato da un programma della catena Fox News, gli è stato chiesto un parere sul matrimonio tra persone dello stesso sesso. Questa la sua risposta:

Secondo me il matrimonio è solo tra un uomo e una donna.
Si tratta di un pilastro fondamentale e ben solido della società E nessun gruppo, sia esso di omosessuali, della NAMBLA
 [sigla per l’Associazione Nordamericana dell’Amore tra Uomini e
 Bambini, che è un’organizzazione di pedofili, [ndr] o di quelli che professano la zoofilia potrà mai cambiare tale definizione.
  Ben Carson ha detto che l' Obamacare è "la cosa peggiore che è successo in questa nazione dai tempi della schiavitù " perché rende  tutti noi asserviti al governo.", sostenendo che il passaggio della riforma sanitaria è  tutta una questione di controllo,  apprezzata da  Vladimir Lenin, che sapeva che "medicina socializzata è la chiave di volta per la creazione di uno stato socialista."
Ci sono  omicidi e attacchi terroristici. Ci sono state tragiche guerre e campi di internamento. Ci sono stati scandali e massacri. Ma nella mente di Ben Carson, nessuno di questi eventi sono così terribile come una legge moderata di assistenza sanitaria che fornisce una copertura privata per la copertura privo di assicurazione e più stabile per coloro che sono già assicurati.  MaddowBlog 

 Che dire? Mi pare evidente  che i cicli storici si ripresentano puntalmente, alternandosi tra  le ideologie della destra  e quelle della sinistra. Dal 1945 i Capi di Stato sono riusciti a mantenere la pace , attraverso vari  compromessi.Ora gli insofferenti reazionari,egoisti e con scarso spirito umanitario approfittano dello sconforto e della  destabilizzazione provocata dalla crisi economica, soprattutto nei ceti meno abbienti, per riproporre il loro programma, che  sappiamo come va poi  a finire.
 Ora  siamo nel ciclo della destra in Europa , con i vari Erdogan  anche nel mondo, con all'apice un Donald Trump , che  mancando di cultura e diplomazia, potrebbe incasinare il mondo. Ci troviamo al punto in cui  Mussolini disse 

"Il mondo va a destra" Mussolini il 25 febbraio 1922

Benito sulla democrazia
"Facilonismo, improvvisazione, mancanza di senso personale di responsabilità, esaltazione del numero e di quella misteriosa divinità che si chiama 'popolo'"
"Non v'ha dubbio che la fine del 1920 segna in tutta Europa il culmine della crisi sociale di 'sinistra'. Ma nei quindici mesi trascorsi da allora ad oggi, la situazione è cambiata. Il pendolo volge ora a destra
 ] Si può affermare, senza cadere in peccato di tedescofilia (di 'filie' noi ne abbiamo una sola, quella per l'Italia) che la Germania ha avuto il maggior merito in questa virata a destra nel mondo sociale contemporaneo. E sappiamo come è andata a finire.
Quando si scieglie di andare all'indietro.

































































Carson è tornato a fare capolino nei titoli della stampa americana per le sue dichiarazioni sull'aborto.
Secondo il candidato afroamericano le donne che decidono di interrompere una gravidanza vanno considerate come "i padroni degli schiavi". È in una intervista alla Nbc che spiega il suo punto di vista, sottolineando come "durante l'era dello schiavismo molti dei proprietari di schiavi pensavano di avere il diritto di fare quello che volevano con questi, che non avevano alcuna possibilità di scelta"La posizione di Carson in merito è estrema. Vorrebbe l'abolizione della legislazione nata dopo la storica e contestata sentenza Roe contro Wade, con la quale la Corte suprema statunitense legalizzò l'aborto. E non è la prima volta che per sostenere una sua posizione tira in ballo la schiavitù. In passato aveva già detto che l'Obamacare, la riforma sanitaria approvata da questa amministrazione, è la cosa peggiore da quei tempi.

9 commenti:

  1. L'Umanità è in retromarcia. La buffonata di Erdogan, che fa architettare la rivoluzione militare da operetta per distruggere la casta militare i giornalisti nemici e soprattutto eliminare fisicamente i Curdi, non è che un esempio. Il tentativo di dittatura democratica dell'irrenzi che ta facendo ridere pure i polli, altro esempio. Adesso 62 milioni di americani votano questo scimmiotto che potrà fare soltanto del male sono la dimostrazione che qualcosa di profondamente malato serpeggia nel mondo. Si è disposti a seguire un esaltato sessista malato di protagonismo, sotterrando tutte le conquiste di otto anni di presidenza Obama, che non è stato un grande presidente, ma l'Obamacare è una goccia di acqua pulita in un mare di merda, e mettere alla guida dello stato più guerrafondaio del globo uomini che promettono di riportare la civiltà indietro di secoli -addirettura mettendo a rischio la storica alleanza con Israele- significa non solo avere svoltato a destra, ma essere di nuovo sulla via delle caverne.
    Non ce ne dovrebbe fregare di meno se non fosse che questo troglodita è adesso a capo della più forte nazione del mondo militarmente ed economicamente.
    Farà casini e temo per lui che non arriverà alla fine del suo primo mandato.
    Impaechment? No, Dallas.

    RispondiElimina
  2. Trump causerà guai grossi.
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
  3. Cara Cristiana, credimi, io non so cosa proprio dire, sicuro che ci saranno delle sorprese.
    Ma vorrei dire non fasciamoci la testa prima che sia rotta, non so il perché io sono anche ottimista!!! ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. vedremo...ancora non riesco a comprendere questo voto americano e, sopratutto quanti danni/benefici ci saranno nel mondo.Per ora vediamo come finisce qui da noi, sicuramente viviamo una pessima stagione del mondo.
    ciao Cris.

    RispondiElimina
  5. Io non penso ci saranno grossi guai...
    Lo spero, più che altro.
    Non più di quelli che avrebbe fatto la Clinton, almeno :)

    Moz-

    RispondiElimina
  6. Io non ho più parole se non che mi sto un pò preoccupando su quanto sta succedendo e non solo in America.
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Mala tempora... e se ne preparano di peggiori.

    RispondiElimina
  8. Temo proprio che siamo ancora solo all'inizio .....

    RispondiElimina
  9. Da gennaio inizierà un pessimo periodo per l'intero globo,passerà anche questo,l'incubo infinito no!

    Sul referendum

    Mai dare nulla di scontato,il 5 dicembre prenderemo atto del risultato,l'affidabilità dei sondaggi è ormai ai minimi termini.

    Incrociamo le dita

    RispondiElimina