Non sempre le situazione sono come appaiono.

Ora è ufficiale, i soldi non fanno la felicità

di Annalisa Lista - 14.12.2016
La scienza ha confermato che i soldi, come dice il detto, non fanno la felicità. Al contrario, amore e amici sì, sempre. La prova arriva da una maxi indagine della London School of Economics condotta in quattro paesi (Gran Bretagna, Germania, USA e Australia). Dalla quale è emerso che combattere ansia e depressione e costruirsi una buona rete sociale, tra partner, famiglia e amici, contribuisce ad abbassare il grado di infelicità del 20%. Mentre, concentrarsi maggiormente su come uscire dalla precarietà lavorativa e guadagnare di più diminuisce solo del 5% l’insoddisfazione personale. Di qui, l”appello degli esperti alle istituzioni sulla necessità di concentrarsi di più su politiche volte a combattere le principali fonti di depressione e disturbi mentali, come la violenza domestica, l’alienazione giovanile, l’alcolismo, anziché focalizzarsi solo sulla riduzione della povertà e lo sviluppo dell’istruzione. In quanto – sostengono gli esperti – ciò taglierebbe la spesa sanitaria legata alla cura delle patologie mentali, migliorando, di conseguenza, la produttività e l’economia del paese.

Istat, un italiano su quattro è a rischio povertà


E mo' chi glielo spiega a questo 25% di italiani, senza essere menati?



8 commenti:

  1. La felicità è difficile da raggiungere, è comunque soggettiva.
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
  2. Verissimo: i soldi DEGLI ALTRI non ti danno la felicità.
    Non avevano niente altro di più produttivo da fare questi cornuti che dispensare queste chilate di saggezza? Le statistica è la scienza dei fessi che dicono che se tu mangi una fiorentina da 600 grammi senza l'osso e io ti guardo masticare tutto il tempo sbavando alla fine abbiamo mangiato tutti e due una fiorentina da 300 grammi.
    Che vadano a dar via quello che hanno in mezzo alle chiappe.

    RispondiElimina
  3. In un mondo basato unicamente sul Dio Denaro, i soldi non danno la felicità, è chiaro, ma il non poter vivere perché qualcun altro ne accumula sempre di più a spese nostre ci rende davvero MOLTO infelici. Il sistema sta cappottando, ma lascerà davvero troppe rovine dietro di sé; l'unica consolazione è che noi poveracci cadremo dal basso e ci rialzeremo, mentre gli straricchi che ora gongolano sulla nostra povertà faranno un bel tonfo e finiranno in merda.

    RispondiElimina
  4. Eh... è che comunque appunto manca la base. Se sei a rischio povertà, come fai a non pensare ai soldi -ossia, a uscirne?
    E quindi ti deprimi e non sarai mai felice. Di conseguenza, col tuo umore nero, non hai amici.
    #maiunagioia XD

    Moz-

    RispondiElimina
  5. A me riempime prima de sòrdi.. poi te faccio vede io come si esce dalla depressione.. alle Maldive per esempio... ;)

    RispondiElimina
  6. Ora mi sento più tranquilla :)
    Il 5% si scala facile. Davvero fondamentali questi studi :O
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  7. Secondo me è vero che i soldi non fanno la felicità, cioè, per come vivo e per come mi è stato insegnato a vivere, la mia felicità non dipende minimamente dai soldi. Poi è chiaro che aiutano a "coccolarsi", ma i motivi per i quali sono, o non sono, felice sono altri.
    Poi però certo, se non si hanno i soldi per vivere senza le preoccupazioni base... quindi potersi permettere il cibo, la casa e una vita dignitosa.... questo è un problema, e mi rattristo molto che lo vivano così tante persone nel nostro paese, e nel mondo.

    RispondiElimina
  8. Pienamente d'accordo con il risultato della ricerca: i soldi non fanno la felicità... figuriamoci la miseria!
    .
    .
    .
    ^___*

    RispondiElimina