SOLO TRE PAROLE

   http://www.webnauta.it/wordpress/tre-parole-per-una-rotta-2017

Come sul  blog soprastante, molti altri blog hanno proposto di scegliere 3 parole che possano caratterizzare il nuovo anno. Parole di riscossa, di speranza, parole propositive.
Ho volto lo sguardo verso il nostro "albero della vita" che, da quando lo portammo dal Messico  (a forza di braccia fino all'impietosirsi di una hostess), ha resistito a molti traslochi  e ora mi guarda dal suo alto piedistallo.
A questo albero ho legato molti accadimenti, quelli belli ovviamente, e anche per la scelta delle tre parole mi sono ispirata ad esso.
Eccole:
Immutabilità Indissolubilità Cane Mi piacerebbe conoscere le vostre tre parole, sempre che ne abbiate voglia.
 

17 commenti:

  1. Veganismo, decrescita, solidarietà
    Baciobacio cara
    PS inutile dirti che approvo il tuo "cane"... per me è compreso nel "veganismo"

    RispondiElimina
  2. Lavoro Scuola Sanità... senza queste tre colonne secondo me non può esservi paese civile
    un saluto

    RispondiElimina
  3. Le avevo già elencate da qualche parte, forse però per il mio blog.
    Le mie tre?
    Sprint: me ne serve di più;
    Opportunismo: devo imparare a cogliere tutte le occasioni, senza pensarci troppo;
    Sfacciataggine: basta con le paure. Se le cose vanno, ok. Se non vanno, si prova altrove. Non deve importarmene nulla delle possibili figuracce^^

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Resilienza
    Forza
    e Coraggio anche per il 2017 ^_^
    Ciao Cri

    RispondiElimina
  5. Cara Cristiana, vediamo un po se trovo queste tre parole!!!
    RICONOSCENZA, FEDELTÀ, AMORE.
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  6. Non ho tre parole per il nuovo anno,ma penso positivo ,peggio dell'altro non sarà.......forse.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
  7. Amore Rispetto Sincerità (Animali non importa di che specie, se li tratti bene loro ricambiano sempre).
    Felice giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  8. Non è facile e poi io sono molto "mobile" XD Oggi dico una cosa, domani le priorità cambieranno, come sempre accade :D
    Per il momento dico: serenità, sicurezza e tempo.
    Ciao Cristiana, buon inizio a te e famiglia (cane incluso, va da sé) ^_^

    RispondiElimina
  9. Sarà che in questo periodo dell'anno io mi trovo invischiato -in Italy- in rogne amministrative col nostro beneamato governicchio bis sconfortato da una classe politica di feci e parassiti, ma proprio pensando a codesta genia malevola mi vngono in bocca tre parole, in siciliano non mi chiedere il perché della scelta di questo dialetto, forse per la calata che io so fare ammirevolmente. Adesso le tre parole riferite ai politici
    DESGRAZZIATI
    CUNNUTI
    DESONORATI

    Ciao VIN

    RispondiElimina
  10. Eccomi.
    Solo tre, difficilino.
    RESILIENZA
    ASCOLTO
    QUIETE
    Ti invio un sorriso.

    RispondiElimina
  11. Sono d'accordo con Ernest e sottoscrivo le sue tre (lavoro scuola sanità), per cui ne scrivo altre tre che sono solidarietà amicizia diversità. Ciao Cristiana!

    RispondiElimina
  12. Sai che non ho molta confidenza con gli anni che verranno mia cara, ma se dovessi scegliere tre parole, sarebbero tanto banali quanto sempre più rare a mio avviso.
    AMORE
    SOLIDARIETA'
    PACE
    Ti strapazzo di coccole

    RispondiElimina
  13. ...il futuro non mi piace...
    sarà che preferisco concentrarmi sul presente
    ecco si, PRESENTE è la prima parola di questo 2017

    la seconda, SALUTE, perché è quell'unica cosa della quale ci ricordiamo sempre e solo quando la nostra tentenna!

    e la terza, ultima parola che vorrei caratterizzasse più di qualunque altra, il mio anno, che non è bisesto e non è intaccato dal saturno contro nel mio segno, è FELICITA'

    RispondiElimina
  14. Dammi tre parole sole, cuore, amore....
    No dai scherzo, era 'na canzoncina di un po' di anni fa.
    Salute
    Amicizia..vera
    E a chi e' al "di sopra" di noi...beh, mi avete capito.
    Diciamo che Vince' mi ha tolto le parole di bocca.
    Ciao Cris.

    RispondiElimina