commenti?

Un fatto che non posso ignorare



 “Voglio immaginare che lassù ad accoglierti ci sia la tua prima mamma e come in una staffetta vi passiate il testimone affinché il tuo cuore possa essere colmato in un abbraccio che ti riempia per sempre il cuore. Fai buon viaggio piccolo mio” ha aggiunto la donna che insieme all’ex marito lo aveva adottato in Colombia quando aveva un anno. Ai funerali hanno partecipato oltre 2mila persone. Tantissimi i ragazzi a cui la donna ha rivolto un appello.

Sì, lo so che è  molto difficile affrontare un argomento tanto tragico e affrontarlo con oggettività.
Quindi mi limito ad affrontarlo soggettivamente, deprecandolo nella maniera più assoluta.
Perchè, invece di rivolgersi alla finanza, non ha cercato un sostegno psicologico per quel ragazzo che aveva adottato con l'intento, penso, di crescerlo ed aiutarlo nelle varie fasi della crescita.
Mi viene naturale pensare che , se fosse stata la madre biologica, avrebbe agito diversamente , che invece di quel discorso assurdo che sembra una guistificazione, avrebbe mostrato un dolore infinito .
Quella chiosa che riguarda il ricongiungimento con la madre, mi sembra un'ulteriore modo per trovare una ragione per ciò che ha fatto.
Accetto, come sempre ogni tipo di commento.


25 commenti:

  1. Concordo Cri.
    Il comportamento di quella donna è assurdo.
    Sono certo che non voleva bene al ragazzo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. Il ragazzo era un debole assoluto. Buttarsi dalla finestra oggi per qualche grammo di porcheria denota che sto ragazzino -spiace dire questo di un morto- non aveva palle. Questione di carattere, ma anche di educazione. La madre adottiva deve averlo educato troppo rigidamente, forse credeva di averci un dialogo che non esisteva. Cosa avrei fatto io se avessi scoperto quello cha ha scoperto lei? Mai denunciarlo alla G.d.F. che detesto, composto di gente che vede il crimine anche dove non c'è, e che poi stranamente si arricchisce sempre. Boh. Io avrei cercato mio figlio. Lo avrei costretto a parlare con me, a rivelarmi ciò che aveva dentro, quello che sarebbe stato in grado di dirmi, il reto avrei dovuto capirlo da solo. Sono padre di quattro figli e so di avere preventivato anche questa possibilità. Ma ho sempre vigilato con la madre. Nessuno dei nostri figli ha mai fregato soldi in casa, ce li chiedevano. Ma se ti accorgi che abitudinamente ti sottrae i dieci euro non puoi pensare che voglia pagarci un gelato alla morosa. Hanno trascurato di fare veramente i genitori, non importa adesso se biologici o adottivi.
    Debole lui, distratti loro. Ecco il risultato.

    RispondiElimina
  3. Cara Cristiana, fai bene a portare questo caso e farlo conoscere a tutti, troncare una giovane vita in questo modo è mostruoso, ma già è anche difficile giudicare, quando un amore non è un vero amore può causare simile tragedie.
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e incominciamo a sorridere:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Sai che anche io ho pensato a una cosa simile?
    Certo è difficile giudicare, da fuori.
    Io oenso però che le abbia provate tutte, prima di far intervenire le forze dell'ordine...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque se adotti un bambino in Colombia te lo devi aspetta'... (madonna che bastardo che so'...)

      Elimina
  5. È difficile, è difficile. Spesso si è impotenti e si è provato di tutto.

    RispondiElimina
  6. non so, come hanno detto gli altri tuoi commentatori, se questi genitori avessero provato altre strade, ma mi sembra di capire di no. Erano pochi grammi
    dunque non avrebbe avuto chissà quale condanna o altro...forse la madre, nella sua inadeguatezza, ha seguito alla lettera, quelle frasi sceme, che spesso sento in giro, anche quando i bimbi non vogliono mangire (!) " guarda che chiamo la polizia"...ecco penso che pensasse solo a fargli venire un bel coccolone, come si dice in toscana, e gli è riuscito benissimo. Magari adesso è più felice, non deve misurarsi con il giudizio della gente, di avere un figlio imperfetto (secondo le sue aspettative).

    RispondiElimina
  7. Non so che dire, forse la madre adottiva le aveva già provate tutte prima di rivolgersi alle forze dell'ordine.
    Non so, non giudico nessuno.

    RispondiElimina
  8. Non voglio essere polemico ma osservo solo alcune cose: crisi economica, non si arriva a fine mese, ambiente sempre più degradato, acqua sempre più imbevibile ed inquinata, politica sempre più allo sfascio, e vi interessate dello stato d'animo personale di quel ragazzo? Se poi siete anche incuriositi di capire le decisioni dei genitori sono sicurissimo che in qualche trasmissione tv (dalla D'Urso magari?) un'intervista in esclusiva la faranno di sicuro. A volte avverto in tv soprattutto una morbosità su questi fatti di cronaca che oltre a nausearmi mi mette sul chi va là, mi insospettisce, perché mi fa pensare che serva a distogliere dai veri problemi del Paese che ci riguardano tutti e di cui dovremmo indignarci. Ovvio che mi dispiaccia per quel ragazzo, ovvio che forse ci sono stati errori da parte dei genitori, ma parlare con il senno del poi è facile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questo non voglio giudicare nessuno di voi, solo constatare che a volte certi eventi la tv sembra darceli in pasto per colpire la nostra sensibilità con il fine di distoglierla dal resto. Ecco spero di essermi spiegato meglio. E no alla tv spazzatura

      Elimina
    2. Ciao Daniele, ovvio che conosco la situazione più o meno degradata dell'Italia, ma a volte mi colpiscono questi fatti affatto tragici, in cui forse basterebbe un po' più d'attenzione verso i figli e soprattutto un certo grado di confidenza con loro, per prevenirli. Credo che sia estremamente difficile realizzarla: da madre io ci sono riuscita e ora che ho due nipoti in età pericolosa, mi capita di pensare più a loro che alla politica o all'acqua inquinata.
      Cerco piuttosto ad inculcare loro una coscienza che le possa rendere responsabili verso i problemi , anche sociali, che incontreranno vivendo il loro futuro, senza bisogno di ricorrere alla psicoanalisi o a rimedi illusori quali la droga oppure l'alcol.
      Detto questo, non sai che piacere mi ha fatto ritrovarti.
      Cristiana

      Elimina
    3. Piacere reciproco non perdiamoci di vista di nuovo il sul mio caro blog continuo a scriverci :-)))

      Elimina
    4. @Daniele Verzetti. Di solito non commento un commento che non sia in casa mia, ma simili sciocchezze non si possono lasciar correre.
      La morte violenta, il suicidio per futili motivi, di un ragazzo di 16 anni è una tragedia che ci riguarda tutti, padri madri e no, perché l'Umanità continuerà con questi ragazzi, non finirà con noi.
      Non si può opinare che in questa Italia di bassure e di schifezze si debba guardare a più nobili cose. Quali? Esiste cosa più nobile della morte? Perché dire scemenze per il solo gusto di mettersi controcorrente? Per andare controcorrente -questa corrente- bisogna avere argomenti validissimi e intelligenza, cose di cui mi sembri privo. Con tutto il rispetto per la nostra ospite, sia chiaro.

      Elimina
  9. Senza che offendi, io ho solo osservato che ci sono maree di programmi che intortano la gente con la cronaca nera e fanno audience sul dolore della gente senza contare che nel caso di specie nessuno di noi può essere nella testa sia del ragazzo che dei genitori. Sul caso in questione nulla da aggiungere a quanto ho commentato sopra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sei offeso? Mi dispiace, non era mia intenzione, ma vedi io sono solito parlare fuori perifrasi e siccome io non mi offendo mai penso che nemmeno gli altri lo facciano. Diciamo che mi scuso e finisce qui.
      Comunque sono venuto a curiosare sul tuo blog.
      Non sei poco intelligente, mi ricredo. La tua ultima poesia è una invettiva ben costruita, che non ho commentato perché attratto dal post precedente ad essa, dove parlavi di Matteo Renzi.
      Ho lasciato lì il mio commento.
      Se non ti dispiace tornerò a frequentarti.

      Elimina
  10. Risposte
    1. Che piacere avervi fatti conoscere.
      Sai Daniele, Vincenzo è un poeta come te, un po' oscurantista, ma vedrai che lo apprezzerai.

      Elimina
  11. Ci sono ragioni ignote dietro questa drammatica vicenda, quindi non mi dilungo, noto solo che c'è una spoporzione inaccettabile tra fumare uno spinello e rivolgersi ai gendarmi.

    RispondiElimina
  12. Non ho seguito la vicenda, lo confesso candidamente quindi non posso dare un giudizio. Ultimamente mi sto allontanando dal mondo in generale e da queste notizie. Trovo che sia necessario per salvaguardare la mia salute mentale. Baciobacio

    RispondiElimina
  13. Concordo con tutto quello che hai scritto, stessi dubbi e stesse perplessità. Soprattutto sull'affermazione resa al funerale, veramente da scriteriata.

    RispondiElimina
  14. Parlando seriamente, aldi là del commento sarcastico a Moz, credo solo che quando si assiste ad azioni e reazioni sproporzionate nei toni e negli effetti, si evidenzia un malessere di base, un'inadeguatezza educativa e di dialogo, di convivenza, di serenità da applicare a se stessi eal rapporto con gli altri. Un disequilibrio di fondo che porta a gesti estremi, incontrollati. Dovremmo tutti analizzare cosa facciamo e cosa possiamo provocare. Credo sia alla base di una convivenza civile. In casa e fuori.

    RispondiElimina
  15. https://donnaconledonne.wordpress.com/2017/02/17/maria-spadacini-cleonice-tomassetti/

    Baciobacio sempre per te.

    RispondiElimina
  16. Credo che rivolgersi alle forze dell'ordine per convincere un ragazzo a non drogarsi, rubare, eccetera sia sempre un errore, non è questo il loro compito. Per cercare di risolver i problemi di questo genere, prima c'è la famiglia poi gli psicologi.
    Buon fine settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo! Finalmente un commento sensato! Aggiungerei anche la scuola... però il concetto è chiarissimo, complimenti!

      Elimina
    2. Scusami Cri se ho commentato ma il commento di Enrico mi ha entusiasmata. buon fine settimana
      A te che ami gli animali lascio questo link:
      https://farfallaleggera07082014.wordpress.com/2017/02/18/una-perdita/
      Ribaciobacio

      Elimina