La FORMULA1 al via

Col cambio d'orario. scocca quasi la mezzanotte e devo affrettarmi ad andare a letto. 
(Che idiota sono, ho anticipato il giorno in cui cambia l'orario !)Calcolando che non posso fare a meno di leggere , dormirò circa sei ore, perchè domani alle 7, ora italiana, inizia il  Campionato di Formula1 2017, una  data che ho sempre atteso , pur pensando che dimostra   l'invecchiamento di un anno : ma chi se ne frega, per la Ferrari questo ed altro.
Ethel Barrymore
Per chi non lo sapesse, mi sono sempre paragonata , a parte l'età, alla nonna  nel film  "Il grande peccatore" che, cercando di distogliere il nipote dal vizio del gioco, lo raggiunge al Casinò , si lascia convincere a giocare al 'Baccarat' e, presa dal gioco , punta tutti i suoi averi e perde. Il cuore non regge e la nonna resta secca al tavolo da gioco..
Ecco,quando è il momento della partenza, se  la Ferrari è in prima fila, il mio cuore batte a mille e penso che potrei fare la fine della povera nonna.
Dai Ferrari, vogliamo vederti  tornare in POLE POSITION!

8 commenti:

  1. Seguo la Ferrari dai tempi di Lauda e Regazzoni, Gilles Villeneuve è sempre nel mio cuore. Ho tifato per Scheckter, Arnoux e Schumacker. Ora spero nelle vittorie di Sebastian e Kimi, Che vincano o perdano 'ste Ferrari saranno sempre, come diceva il Drake, le nostre "gioie terribili". Buon week end e... a presto.

    RispondiElimina
  2. Ferrarista anche quando guidi nella tua città? Mi occorre saperlo nel caso decidessi di venirti a trovare.
    Le gomme più larghe ed altre varianti hanno migliorato di molto ed ora stiamo più vicini alle Mercedes, ma non credo che quest'anno Vettel possa vincere il mondiale, troppa era la distanza la scorsa stagione, l'unica -bada bene- dove non abbiamo vinto nemmeno un GP, eppure abbiamo il miglior pilota e Raikkonen si è ripreso molto bene dall'apatia. La Mercedes ha potuto permettersi di far vincere il mondiale alla sua seconda guida. Hamilton è un campione, ma è troppo nervoso e commette errori, troppi per poter essere considerato quello che lui vorrebbe, il migliore in assoluto. Molto migliore di lui mi sembra Verstappen che guida aggressivo quel che ci vuole, è cattivo quel che ci vuole, sfacciato al punto di sopperire alla mancanza di esperienza con l'improntitudine della sua età. In Ferrari punterei su di lui per il futuro, ma è uno che manda afc anche il padreterno se non gli dai la macchina migliore, cioè la vera Ferrari, non questa. Ma Marchionne di F1 non capisce una beata minchia.

    RispondiElimina
  3. Cara Cristiana, quando si parla della ferrare, siamo tutti italiano di vecchio stampo
    vedremo se incominciano bene con la nuove regole che anno messo.
    Ciao e buon fine settimana cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Purtroppo cambia pure l'orario, non credo di riuscire a vedere la partenza, in ogni caso Forza Ferrari ;)

    RispondiElimina
  5. Direi che l'immagine è perfetta, trovo la F1 e gli sport di motori in genere, soporiferi.

    RispondiElimina
  6. Non trovo il post di Michele Serra... Uff

    RispondiElimina
  7. Non seguo la Ferrari, solo da giovanissima mi è successo di assistere, in compagnia di amici, a una gara ma mi sono addormentata.

    RispondiElimina
  8. Finalmente una Ferrari che vince, una bella emozione. Era ora!
    Ultimamente troppe delusioni, mi consolavo con il motociclismo, almeno vedevo dei sorpassi e potevo tifare per Rossi :-)
    Felice settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina