commenti?

Vota Mannoia

Ascolto molto  radio 2 al mattino    -la mia trasmissione preferita è "Il ruggito del coniglio"-    , le cui trasmissioni intercalano il parlato con le canzoni e in questo periodo mi 'tocca' ascoltare  sovente la Mannoia; perchè dico 'mi tocca'?, perche mi piace sempre meno il testo furbo e retorico.
   Esempio :Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfettaPer quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
Tenersela stretta

Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
Che sia benedetta
Siamo eterno, siamo passi, siamo storie
Siamo figli della nostra verità
E se è vero che c'è un Dio e non ci abbandona
Che sia fatta adesso la sua volontà
Che sia benedetta!

Vere e proprie ruffianate per  vendere il disco, a mio parere e mi chiedo cosa possano pensare coloro che hanno perso un figlio , oppure tutto ciò che avevano a causa delle varie crisi economiche. Li aiuterà a sperare o queste parole saranno , per coloro che soffrono, come un pugno nello stomaco ?

Ho sbagliato tante volte nella vita
Chissà quante volte ancora sbaglierò
In questa piccola parentesi infinita
Quante volte ho chiesto scusa e quante no
È una corsa che decide la sua meta
Quanti ricordi che si lasciano per strada
Quante volte ho rovesciato la clessidra
Questo tempo non è sabbia ma è la vita che passa, che passa
Che sia benedetta
Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfetta
Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
Tenersela stretta
Siamo eterno, siamo passi, siamo storie
Siamo figli della nostra verità
E se è vero che c'è un Dio e non ci abbandona
Che sia fatta adesso la sua volontà
In questo traffico di sguardi senza meta
In quei sorrisi spenti per la strada
Quante volte condanniamo questa vita
Illudendoci d'averla già capita
Non basta, non basta
Che sia benedetta
Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfetta
Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
A tenersela stretta
A chi trova se stesso nel proprio coraggio
A chi nasce ogni giorno e comincia il suo viaggio
A chi lotta da sempre e sopporta il dolore
Qui nessuno è diverso, nessuno è migliore
A chi ha perso tutto e riparte da zero perché niente finisce quando vivi davvero
A chi resta da solo abbracciato al silenzio
A chi dona l'amore che ha dentro
Che sia benedetta
Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfetta
Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
A tenersela stretta
Che sia benedetta







10 commenti:

  1. Cara Cristiana, vedendo come stanno andando le cose in Italia, io sto zitto!!!
    Ciao e buona domenica cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Lei è grande, come sempre, una vera signora per come si presenta, per il suo timbro vocale per i suoi capelli -ancorché inti oramai- per la sua classe in una parola. Mi è sempre piaciuta. Lei.
    La canzone di San Remo è un enorme SLURP alla giuria, una leccate alle chiappe del popolin festoso di San SanRemo, una furbata grandiosa scritta per vincere il festivalle e vendere il disco. Come si chiama questo in buon italiano? Ruffianaggine. A lei lo perdono a Carlo Conti no. Perché mi ha rotto i sacri bronzi; perché oramai sta troppo sul video, come PIPPOBAUDO; e come Pippo si è impossessato del festivalle e non lo mollerà mai più. Solo Mike sapeva stare in quel posto senza ubriacarci i coglion's, ma Mike era un fuoriclasse che dava una splendida impronta di sé su qualunque cosa facesse, non come CC che sempre strizza l'occhio al suo pubblico, vicimo e lontano, "guardate quanto sono bravo".
    Carlo, ti prego, vai a cagare.

    RispondiElimina
  3. La canzone è assoluamente sanremese, su questo non ci piove.
    Riguardo al testo, è una canzone di speranza, un po' ruffiana certo, ma dice il vero ed è un pensiero che condivido.
    Non è che bisogna farsi diecimila problemi perché magari su può urtare la sensibilità di qualcuno, altrimenti non si potrebbe scrivere nulla (in musica, come in narrativa ecc)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A una manifestazione del genere, che va in milioni di case, è pura ruffianaggine, sempre per via della chiesa.

      Elimina
    2. E' una canzone sanremese, come ce ne sono tante altre... il tema peraltro non è nemmeno così inedito, se andiamo a vedere XD

      Moz-

      Elimina
  4. sono d'accordo con te. Ai primi ascolti, non nego che mi piacque, poi però più l'ascoltavo e più mi irritava.La vita non è perfetta e non ti aspetta, la clessidra continua a funzionare, mentre sei per esempio in un ospedale. Ovvimente penso che, ci sia tanta buonafede in Fiorella Mannoia, che non scrive i testi, se non nel suo cd precedente Sud.

    RispondiElimina
  5. La Mannoia,moderatamente, mi piace,ma Sanremo è Sanremo e spesso rovina anche i migliori.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  6. Mi accodo a chi ha commentato prima di me: Sanremo fa emergere il peggio in genere, anche da artisti che normalmente apprezzo. Non mi piace questa canzone, la trovo banale anche musicalmente. La Mannoia è grande interprete di bellissime canzoni, la preferisco quando si dedica a quello.

    RispondiElimina
  7. E vai!!!! Finalmente una persona che ha le mie stesse opinioni sul brano sanremese della Mannoia!

    RispondiElimina
  8. Gliela andasse a cantare a quelli costretti a fuggire dalle guerre e vengono ad affogarsi nel Mediterraneo.

    RispondiElimina