commenti?

Mandiamolo a casa

Bindi: "Riina in carcere è curato 
meglio che a casa"



Allora mandiamolo a casa,cribbio!

6 commenti:

  1. La solita cagnara all'italiana. Sui suoi documenti carcerari sta scritta la fatidica frase "fine pena: mai". non c'è l'aggiunta se o ma. Niente. Quindi resta in carcere oppure si elimina l'ergastolo e si stabilisce a trenta anni il massimo della pena, come qui in Germania, in Austria e in Svittera. Qualcuno obietterà che ha avuto tanti ergastoli. Rispondo che ne basta uno e che se venisse stabilito in trenta anni il massimo significherebbe che avrebbe due volte, tre volte, dieci volte trenta anni e quindi non potrebbe più uscire. Dieci massimo significherebbe 300 anni, Fine pena: 2317.
    Va bene così o vogliamo continuare a farci ridere dietro?
    Ma niente 41 bis. Insisto. Non siamo merregani che lasciano nel braccio della morte un condannato per 29 anni.

    RispondiElimina
  2. Cara Cristiana, mi piace la tua battuta! Però è meglio che resti li per sempre!!!
    Ciao e buona serata con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. Che resti in carcere e senza cure, le sua vita vale meno di niente.

    RispondiElimina