commenti?

Stefano Rodotà

Un accorato addio al mio punto di riferimento
STEFANO RODOTA'

10 commenti:

  1. Cara Cristiana, se ne andato un politico di quelli con la P, maiuscola.
    Ciao e buona domenica, qui la temperatura è scesa di 8 gradi, un abbraccio forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Se penso che sarebbe potuto essere presidente al posto del nebuloso Giorgio Napolitano -e non avrebbe strapazzato la Costituzione come ha fatto Giorgio I- e almeno dopo al posto di questo ectoplasma attuale, mi viene il Wut, la rabbia canina.
    Come sempre i migliori se ne vanno e l'erba cattiva non la strappa via nessuno. Riciccia sempre.

    RispondiElimina
  3. Con Lui,l'Italia ha perso molto.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi accodo a Fulvio nel suo commento che approvo in toto

      Elimina
  4. Adesso, dopo che forse l'ultimo uomo intelligente, sensibile l'ultima luce si è spenta, siamo nel buio più profondo ed assoluto.

    RispondiElimina
  5. Un uomo che all'Italia ha dato molto, fu sua l'dea di creare a Piacenza il Festival del Diritto, manifestazione che ha dato lustro ad una cittadina anonima.

    RispondiElimina