INCREDIBILE MA VERO!

Giallo a Ginevra, bagni ostruiti
da banconote da 500 euro
in filiale Ubs e locali della zona

Il caso nel capoluogo elevetico. I soldi trovati nei wc e nei lavandini. I contanti gettati probabilmente da alcune signore spagnole, ma non sono chiare le motivazioni all'origine del gesto. Una parte trovata anche nei bagni di un ristorante vicino: il proprietario è riuscito a farsi cambiare il denaro alla sede della banca centrale
Stiamo parlando di decine di migliaia di biglietti da 500 euro, rinvenuti nei wc e nei lavandini dei bagni del caveau dell'istituto di credito. "Banconote fatte letteralmente a pezzettini", come ha confermato l'autorità giudiziaria elvetica al quotidiano Tribune de Genève. Tanto che, fossimo stati a carnevale, potevano passare per coriandoli
Il malloppo  apparterrebbe, come hanno potuto dimostrare le telecamere di sorveglianza di Ubs, ad alcune signore spagnole, le quali lo avrebbero depositato, diversi anni fa, in una cassetta di sicurezza.Perchè, a un certo punto, abbiano voluto sbarazzarsene, il loro avvocato non l'ha spiegato. Il legale si è limitato a pagare le spese dell'idraulico, Intervenuto per liberare i wc, intasati dai 500 euro..

Io non riesco ad immaginare la necessità di un gesto del genere, ma non sono un'esperta di intrallazzi di danaro.
L'unica ragione che mi è passata per la mente, è che le spagnole fossero seguite da qualcuno che volesse impadronirsi del malloppo e che loro abbiano preferito distruggerlo all'interno della banca piuttosto che rischiare che cadesse in certe mani.
Voi avete qualche idea in proposito?



7 commenti:

  1. Parli di decine di migliaia di banconote tutte da 500€. Decine è plurale e significa due o tre almeno, cioè stiamo parlando di dieci o quindici milioni di euro, come minimo. Chi è così pazzo oggi da distruggere una simile somma di danaro? Forse avevano dietro agenti della Finanza del loro paese e non volevano andare in galera ma è lo stesso incomprensibile.
    Non sarà per caso la superbufala di settembre?

    RispondiElimina
  2. Approvo Vincenzo... banconote fatte a pezzettini e poi cambiate dopo il rincollaggio? Superbufala di luglio agosto e settembre (nero) ;)

    RispondiElimina
  3. Cara Cristiana, questi casi non è facile capere la motivazione.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Forse hanno capito che l'Euro vale poco.
    Ciao, fulvio

    RispondiElimina
  5. Denaro sporco, eh? Quelle signore spagnole (se esistono) avrebbero però potuto riciclarlo in svariate altre maniere più furbe che buttandolo nel cesso.

    RispondiElimina
  6. https://www.youtube.com/watch?v=jP8_L4fr-q4

    RispondiElimina